Ischia News ed Eventi - Ischia e Francavilla, città gemelle nel segno di Costanza D’Avalos

Ischia e Francavilla, città gemelle nel segno di Costanza D’Avalos

Società
Typography

Si è svolto domenica 1 luglio, in occasione della XIV edizione della passeggiata Ottocentesca, l’evento di gemellaggio tra Ischia e Francavilla. Nella Piazza Adriatico di Francavilla al mare, luogo dell’evento, anche una folta delegazione ischitana composta dal vice sindaco Luigi Di Vaia, dall’assessore Paolo Ferrandino e dal Comandante Giovan Giuseppe Pugliese. L’evento, organizzato dall’Associazione Culturale le Franche Villanesi, ha visto una sfilata in abiti d’epoca alla quale ha preso parte anche Ischia con i colori del proprio gonfalone.

Il gemellaggio, voluto tre anni fa dall’ex assessore Giosué Mazzella, si rinnova così nel segno di Costanza d’Avalos, governatrice di Ischia e principessa di Francavilla.

«In un periodo in cui la politica tende ad alzare i muri, noi ci sforziamo di costruire ponti, - ha dichiarato il vice sindaco Luigi Di Vaia - ponti che uniscono due località che hanno in comune, oltre che questa grossa tradizione culturale, il mare. Siamo due territori a vocazione turistica e crediamo che il filone del turismo culturale vada seguito con estrema attenzione. Questo tipo di iniziative mettono in moto una serie di meccanismi virtuosi che, ci auguriamo, possano smuovere anche le economie delle nostre comunità. Grazie di averci accolto, vi aspettiamo a Ischia in vacanza!».

L’auspicio di Maria Rosaria Sisto, presidente dell’Associazione Le Franche Villanesi, è che presto una delle strade di Francavilla al Mare possa essere intitolata a Costanza D’Avalos, principessa di Francavilla.

«Sarebbe bello – ha concluso il vice sindaco di Ischia Luigi Di Vaia - cercare di organizzarci per conferire anche noi, nello stesso momento, il nome di una strada alla nostra principessa, ci metteremo a lavoro per individuare il tratto di strada più idoneo».

Alla fine della manifestazione lo scambio dei doni tra le due amministrazioni; nelle mani del vicesindaco di Francavilla un ricordo di Ischia rappresentato da una serigrafia dell’artista isolano Mario Mazzella raffigurante il Castello Aragonese, l’antico maniero che ospitò a Ischia Costanza D’Avalos principessa di Francavilla.

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.