Ischia News ed Eventi - Andar per Sentieri
01
Sat, Oct

Andar per Sentieri

  • Una settimana tra sentieri, natura e panorami mozzafiato a picco sul mare. Scoprire l’isola a piedi, secondo i ritmi lenti del viaggiare slow.
    Il tufo, vigneti, castagneti, fumarole, specie rare di fiori e ancora sentieri a picco sul mare immersi nel verde: è un vero e proprio viaggio emozionale quello di “Andar per sentieri”, la manifestazione turistica-ambientale che si terrà la prossima primavera a Ischia.

  • 8 associazioni insieme in difesa dell’ambiente, si parte il 1 marzo da Serrara Fontana.
    Amare il territorio, difendere le bellezze dell’isola verde, proteggere l’ambiente imparando a conoscerlo: questi i tre  pilastri sui quali ruota la manifestazione ecologica “Pulizia dei sentieri dell’isola d’Ischia”, un calendario di appuntamenti aperti alla cittadinanza che prende il via il prossimo 1 marzo per proseguire fino al mese di aprile.

  • Mi avete presto in castagna! Sorpresa a perlustrare il bosco, a visitare le case di pietra, fotografando scorci che custodiscono suggestivi belvedere.

    Una domenica immersa nei colori caldi e bruciati dell’autunno, delle foglie secche, dei primi ricci ha un sapore romantico e avventuroso.

    Perdere la bussola o Tom Tom, che dir si voglia, e partire con l’intenzione di camminare, scoprire, respirare, fotografare, rilassarsi in compagnia di amici. Con Giusy e Daniele abbiamo stilato l’hit list dei luoghi d’interesse all’insegna della natura, avvalendoci dei consigli dell’escursionista Assunta Calise. La prossima volta, infatti, abbiamo in serbo di attraversare insieme il percorso Serrara (Calimera) Epomeo Fiaiano, che ci suggerisce per la sua particolare bellezza.

    Dopo Epomeo in Sella, dunque, sono ritornata con piacere a Serrara percorrendo un camminamento semplice, accessibile a tutti, quello della Falanga, a 600 metri sul livello del mare.

  • Ischia tra le isole dell’arcipelago campano è quella che si distingue per la varietà di risorse naturali e antropiche che offre il suo territorio. E’ la sua particolare morfologia, l’origine vulcanica e l’evoluzione storica che hanno determinato questa condizione di armonica unicità: un isola agreste con vigne orti e frutteti, che si intreccia ad una cultura marinaresca con le sue scogliere, gozzi e pescherecci e infine un isola montana con sentieri boschi e venti. Ed è proprio attraverso i sentieri, spesso percorsi inediti, che è possibile conoscere le tipicità naturali e culturali della nostra terra. Spesso infatti il sentiero permette di rivivere le tradizioni legati ad un luogo come la raccolta del ghiaccio nel villaggio della Falanga, o l’allevamento del coniglio ischitano.

Page 2 of 2