Ischia News ed Eventi - Giuseppe Iacono
29
nov , dom

Giuseppe Iacono

  • Il Deliri Cafè Bistrot di Sora è uno dei punti di riferimento nell’area ciociara per quanto riguarda la perfetta connessione tra evasione e diffusione d’arte e cultura.

  • O l’avvio del Piano Urbanistico Comunale (PUC) o scioglimento del Consiglio Comunale e Commissario Straordinario della Repubblica – una Cabina di Regia Istituzionale per la Ricostruzione con tutte le leggi della Repubblica – una Consulta di Cittadini per la Ricostruzione e la Terza Rinascita – il primo Piano Urbanistico Attuativo è quello del recupero delle rovine del Pio Monte della Misericordia per una nuova “missione storica” anche ai sensi del Testo Unico DPR n.327/2001 – Il Majo non sarà abbandonato

  • Il modo “ disordinato” – ma è un eufemismo – con il quale l’ isola d’ Ischia si è presentata nelle grandi fiere turistiche d’ Europa – soprattutto alla BIT di Milano ed in quelle tedesche - è l’ ultima drammatica dimostrazione di uno sfascio istituzionale che a mio parere non è più sopportabile per il sistema economico dell’ isola – tutto impostato sul turismo ed il commercio poiché la stessa, per fortuna,riscoperta della viticoltura e dei prodotti tipici è legata inscindibilmente sia all’ uno che all’ altro settore.

  • Ischia diventa un set per lo “spaghetti noir” di Giuseppe Iacono.
    Applausi per l’anteprima de “L’ultimo Tango” al Cinema delle Vittorie di Forio. La detective story che racconta le avventure, e le disavventure, di un investigatore privato diviso tra morale e debiti da saldare. Nel cast anche Renato Scarpa e Cloris Brosca.


    Foto di Claudio Cervera

  • Ischia diventa un set per lo “spaghetti noir” di Giuseppe Iacono.

    Vicende rocambolesche e un senso del dovere che fa “letteralmente” a cazzotti con le difficoltà economiche che pendono sul capo del protagonista Alberto Tango. E una spalla comica, quella di Corrado, l’aiuto investigatore impacciato interpretato da Giuseppe Di Meglio, un Sancho Panza tutto da ridere. 

    L’isola d’Ischia si camuffa, e però risplende, svelando agli spettatori le sue facce più nascoste e dimostrandosi una location versatile e complice, anche grazie al lavoro enorme ed impeccabile dello staff che ha lavorato alle scene: dal direttore della fotografia Yann Ippolito e lo scenografo Jean Manuel Martinez al montatore Claudio Cappello.

    Il lavoro si è, infatti, finanziato grazie ad un’operazione di crowdfunding e al sostegno materiale di tantissimi amici: a dimostrazione che la buona volontà e soprattutto la capacità a volte non hanno bisogno di grandi risorse economiche per venir fuori.

  • ISCHIA DIVENTA UN SET PER LO “SPAGHETTI NOIR” DI GIUSEPPE IACONO
    APPLAUSI PER L’ANTEPRIMA DE “L’ULTIMO TANGO” AL CINEMA DELLE VITTORIE DI FORIO. LA DETECTIVE STORY CHE RACCONTA LE AVVENTURE, E LE DISAVVENTURE, DI UN INVESTIGATORE PRIVATO DIVISO TRA MORALE E DEBITI DA SALDARE. NEL CAST ANCHE RENATO SCARPA E CLORIS BROSCA
    Vicende rocambolesche e un senso del dovere che fa “letteralmente” a cazzotti con le difficoltà economiche che pendono sul capo del protagonista Alberto Tango. E una spalla comica, quella di Corrado, l’aiuto investigatore impacciato interpretato da Giuseppe Di Meglio, un Sancho Panza tutto da ridere. Giuseppe Iacono conquista tutti con l’anteprima del suo primo film “L’ultimo Tango”, presentato domenica 22 marzo in un’affollatissima sala del cinema delle Vittorie, Forio. Le sequenze di montaggio alternato che rimandano ai capolavori di Alfred Hitchcock, nascondono la location da cartolina che le ha ospitate. L’isola d’Ischia si camuffa, e però risplende, svelando agli spettatori le sue facce più nascoste e dimostrandosi una location versatile e complice, anche grazie al lavoro enorme ed impeccabile dello staff che ha lavorato alle scene: dal direttore della fotografia Yann Ippolito e lo scenografo Jean Manuel Martinez al montatore Claudio Cappello. Un instancabile lavoro durato oltre due anni che vede oggi i suoi primi frutti. Un’opera corale che ha visto la partecipazione degli ischitani, e di tantissimi affezionati da ogni parte del mondo, fin dalle prime battute.

  • Battute incalzanti e brillante ironia divertono il pubblico procidano.
    La compagnia teatrale Artù, con la regia di Giuseppe Iacono, si esibisce il 14 marzo al Teatro Bolivar di Napoli.
    Prosegue la tournèe dello spettacolo "Tre sull'altalena", una delle invenzioni teatrali più geniali di Luigi Lunari. Dopo il successo ottenuto a Procida, la compagnia tutta ischitana Artù, con alle spalle l'attenta regia di Giuseppe Iacono, si esibisce il 14 marzo al Teatro Bolivar di Napoli.

  • Sbarca su Youtube il trailer de L'ultimo Tango, il lungometraggio scritto, diretto e interpretato da Giuseppe Iacono, attore e regista ischitano, primo vero esempio di crowdfunding sull’isola d’Ischia.

    Il film che ha trasformato il territorio dell’isola in un vero e proprio set a cielo aperto, immortalandola in tutti i suoi scorci più significativi e sconosciuti, riserva non poche sorprese. La prima novità è la partecipazione al cast di competenze professionali del panorama internazionale, che hanno creduto con entusiasmo al progetto di Giuseppe Iacono.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set.