Elektra

Elektra

In Programma: Dom 02 Giugno alle Ore 21:00 - Fino alle Ore 23:00

Elektra

Nel cortile del Palazzo di Micene Elektra vive la sua adolescenza come una bestia alla catena, rannicchiata in un letto perennemente disfatto, zeppo di ciarpame pescato in un passato non vissuto, ma mitizzato dalla memoria.
Elektra odia sua madre, colpevole di averle ucciso il padre con l'aiuto del suo amante, Egisto. Ogni sera invoca il nome di Agamennone sognando la vendetta.
Intanto la vita scorre, ogni tanto sembra incepparsi, come la pellicola in un vecchio proiettore, e prosegue sotto gli occhi allucinati della ragazza nella forma distorta di un continuo rave party, fino a che la vendetta non si compie.
Non c'è liberazione, non c'è soluzione. Non si può vivere senza amore.
Ispirato al dramma di Hoffmanshtal, la performance dei ragazzi del laboratorio teatrale della Luca Brandi riscrive il mito degli Atridi in un mondo dove gli dei non ci sono più e resta solo la nevrosi.
Drammaturgia e regia di Salvatore Ronga
Associazione Luca Brandi Onlus per le energie dei giovani, Laboratorio teatrale

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.