Ischia News ed Eventi - Al Madre per vivere il contemporaneo

Al Madre per vivere il contemporaneo

Arte
Tools
Typography

Per il fine settimana il Madre invita i visitatori a vivere il contemporaneo con i Curator’s Tour del Direttore del museo d’arte contemporanea, Andrea Viliani, alla retrospettiva Robert Mapplethorpe. Coreografia per una mostra

Mentre domenica 31 marzo alle ore 18.00, con replica alle 18.45, andrà in scena Dennis with flowers di Gennaro Cimmino e Franco Silvestro per il quinto appuntamento del programma performativo, prodotto dalla Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee, tra le oltre 160 opere che raccontano l’intima matrice della pratica fotografica di Robert Mapplethorpe.
Sabato 30 marzo, ore 11.00: Robert Mapplethorpe. Coreografia per una mostra. Curator’s tour con Andrea Viliani, Direttore del Madre e co-curatore della mostra.
Visita guidata alla grande retrospettiva dedicata a Robert Mapplethorpe, uno dei più grandi fotografi del XX secolo, che ebbe un articolato e appassionato rapporto con il territorio campano, quando in occasione di una sua visita, instaurò un’empatica relazione con esso, grazie alla fruttuosa collaborazione con il gallerista napoletano Lucio Amelio. La mostra, a cura di Laura Valente e Andrea Viliani, ed organizzata in collaborazione con la Robert Mapplethorpe Foundation di New York, comprende più di 160 opere, allestite in ipotetico dialogo con opere archeologiche, antiche e moderne, e per la prima volta, nella storiografia espositiva dell’artista, prevederà un inedito e articolato programma performativo, in cui saranno coinvolti alcuni dei più importanti coreografi internazionali. L’occasione è il trentennale delle prime importanti retrospettive dedicate nel 1988 all’artista, tra cui la mostra itinerante The Perfect Moment, il cui primo capitolo fu presentato all'Institute of Contemporary Art alla University of Pennsylvania di Filadelfia nel dicembre 1988, pochi mesi prima della scomparsa di Mapplethorpe, a 43 anni, il 9 marzo 1989.

Prenotazione obbligatoria / Partecipazione gratuita / Ingresso al museo a pagamento

 

Domenica 31 marzo, ore 15.00: Pictures. Visita-Laboratorio di scrittura creativa per famiglie su una selezione di foto di Mapplethorpe
Ogni fotografia di Robert Mapplethorpe ha una storia da raccontare. Le parole sono quelle dei soggetti ritratti e di coloro che si trovano dietro la macchina fotografica. Un beat rock in sottofondo viene fuori da una radio in un angolo della stanza, le luci, le voci ed i riflessi dei corpi fanno da contrappunto, un 'clic' e la consapevolezza di partecipare alla storia della Fotografia. Il laboratorio narrativo è pensato per gruppi di massimo 15 persone composti da gruppi familiari eterogenei. Attraverso una visita guidata alla retrospettiva Robert Mapplethorpe. Coreografia per una mostra, i partecipanti diventeranno i narratori delle singole fotografie della collezione, nelle vesti dei modelli ritratti, dei collaboratori del celebre artista, dei fornitori dei suoi materiali, degli astanti delle creazioni nei momenti stessi dello scatto o di quelli immediatamente precedenti o successivi, con lo scopo di immergersi nell'immaginario di quell'epoca e nel fermento creativo che lo ha contraddistinto.

Prenotazione obbligatoria/ Visita laboratorio gratuita/ Ingresso al museo a pagamento/ con "biglietto famiglia": 4 euro per bambini/ragazzi (fino a un massimo di 18 anni non compiuti) + 2 euro per ogni adulto accompagnatore (fino a un massimo di 2 adulti accompagnatori per ogni bambino)

 

Domenica 31 marzo, ore 17.00: Robert Mapplethorpe. Coreografia per una mostra. Curator’s tour con Andrea Viliani, Direttore del Madre e co-curatore della mostra.
Un itinerario guidato alla scoperta dell’intima matrice performativa della pratica fotografica di Robert Mapplethorpe, il grande fotografo statunitense scomparso a 43 anni, il 9 marzo 1989. Un itinerario dedicato al Maestro, per esplorare i motivi della sua ricerca artistica: dall'affievolimento dei confini tra dolore e piacere e tra generi e identità sessuali fino al seducente glamour della scena artistica e culturale newyorkese, mescolato, in un gioco di evocazioni, ad una Napoli in perenne oscillazione tra vita e morte. In mostra più di 160 opere, allestite in ipotetico dialogo con opere archeologiche, antiche e moderne, accuratamente selezionate, in prestito dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli, e una selezione di disegni, dipinti, sculture e manufatti provenienti dal Museo e Real Bosco di Capodimonte, per analizzare l’estetica fotografica dell’artista nel suo speciale rapporto tra riferimenti classici e tensione barocca.

Prenotazione obbligatoria/ Partecipazione gratuita / Ingresso al museo a pagamento

 

Domenica 31 marzo, ore 18.00, con replica alle ore 18,45: Dennis with flowers di Gennaro Cimmino e Franco Silvestro per il nuovo appuntamento performativo della retrospettiva Robert Mapplethorpe. Coreografia per una mostra (15.12.18 - 08.04.19), curata da Laura Valente e Andrea Viliani.
La performance prende in prestito da una delle opere in mostra al Madre non solo il titolo, ma la calle, il fiore più amato. Figure nude si battono il corpo con delle calle bianche e la cadenza ritmica dell’oltraggio segna il tempo dell’azione. Un’alta pedana, posta al centro dello spazio, evoca simbolicamente l’ascesa al cielo e la discesa all’inferno. In scena una mortificazione del corpo che non è rituale di purificazione ma istinto potente e incontrollabile. Una ricerca della spiritualità più profonda che attraversa il peccato e la punizione in una performance costruita intorno ai binomi male/bene, diavolo/angelo, sesso/fiore, candore/nudità, colpa/espiazione. Conservando allo stesso tempo il senso del gioco e dello stupore.
Una performance che vedrà in scena gli interpreti Nicolas Grimaldi Capitello, Ludovica Di Sauro, Giovanfrancesco Giannini, Nello Giglio, Leopoldo Guadagno, Roberto Guglielmi, Sara Lupoli e Gennaro Maione, con le canzoni dal vivo di Lalla Esposito. Costumi di Concetta Iannelli e accessori di scena di Maria Carcuro.
Ingresso al museo con courtesy ticket di 4 euro fino ad esaurimento dei posti disponibili

 

Dennis-with-flowers-calle
Dennis-with-flowers-calle-1
Dennis-with-flowers-calle-2

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.