Ischia News ed Eventi - Cinema

Giovedì sera il regista emiliano riceve il Ciak di Corallo 2011

Il regista Pupi Avati riceve giovedì sera il Ciak di Corallo 2011, premio alla carriera assegnato nell’ambito della IX edizione dell’Ischia Film Festival. Il riconoscimento va al cineasta emiliano per la grande attenzione riservata ai mutamenti socio-culturali, alle miserie e alle nobiltà della provincia italiana. A ritirare il premio lo stesso Avati, nel corso di una serata-omaggio a lui dedicata in programma al Castello Aragonese.

In programma il documentario ‘Le cinéaste est un athlète’

La nona edizione dell’Ischia Film Festival si conferma ancora nel segno degli omaggi. Nella serata di giovedì la manifestazione dedicata alle location celebra il regista e sceneggiatore Vittorio De Seta con la proiezione del documentario ‘Le cinéaste est un athlète’.

Previsti al Castello Aragonese‘Cuore di Clown’ e ‘Burma Soldier’

(Ischia, 3 Luglio 2011) Ancora grande spazio al corto d’autore all’Ischia Film Festival, come ormai da solida tradizione. In programma stasera ‘Cuore di Clown’, opera dal sapore felliniano diretta da Paolo Zucca con un cast d’eccezione che comprende Vinicio Marchioni (noto per la serie ‘Romanzo Criminale’), Isabella Ragonesi e Pippo Del Bono.

Al Castello Aragonese ‘Omero bello di Nonna’, ultima fatica di Marco Chiarini

(Ischia, 2 Luglio 2011) Spazio anche ai corti d'autore durante il giorno due dell'Ischia Film Festival, e il menu è senz'altro quello delle grandi occasioni. Sarà proiettato presso la “Casa del Sole”del Castello Aragonese “Omero bello di Nonna”, ultimo lavoro di Marco Chiarini, autore noto per il talento visionario e surreale e da molti additato come il Tim Burton italiano.

Al Castello Aragonese lo scenografo Lorenzo Baraldi presenta ‘La Grande Guerra’

(Ischia, 4 Luglio) La nona edizione dell’Ischia Film Festival celebra Mario Monicelli, uno dei grandi protagonisti del cinema del Novecento, con la proiezione de ‘La Grande Guerra’. La pellicola è considerata come uno dei capolavori assoluti della cinematografia nostrana, in grado di combinare con impareggiabile fluidità di racconto comicità e toni drammatici, in un mix all’epoca del tutto rivoluzionario che sdoganò forse per la prima volta il concetto di ironia applicata alla rimediazione di grandi momenti storici.

La seconda giornata si segnala per il film premio Oscar ‘In un mondo migliore’

(Ischia, 2 Luglio 2011) L’Ischia Film Festival, manifestazione dedicata alla location in programma fino al 9 luglio negli spazi del Castello Aragonese, celebra Susanne Bier e il suo ‘In un mondo migliore’, film premio Oscar 2011.

Spazio all’Horror made in Bangkok con ‘Mindfulness e Murder’

(Ischia, 2 Luglio 2011) L’Ischia Film Festival spalanca le porte al cinema asiatico, anche e soprattutto nel rispetto della politica di valorizzazione delle location che l’ha reso un caso unico nel pur nutrito novero delle manifestazioni cinefile internazionali. Grande è, infatti, l’attesa di pubblico e critica per ‘Mindfulness and Murder’, horror diretto da Tom Waller e ambientato in un monastero buddista. L’opera, in programma dalle 22.30 di domenica alla Casa del Sole, ha già fatto sensazione a causa delle difficili tematiche affrontate, in grado di scalfire il muro di tabù e censure che fonda parte della realtà sociale thailandese.

Altri articoli...

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.