Ischia News ed Eventi - Associazione Moveo: settembre 2015 tra spettacolo e cultura

Associazione Moveo: settembre 2015 tra spettacolo e cultura

Musica
Tools
Typography

Un settembre da ricordare per l’associazione Moveo: dopo gli eventi sportivi organizzati nel mese di agosto (gara di nuoto S.Angelo-Sorgeto e corsa podistica Memorial Pino Castiglione), i ragazzi di Panza, infatti, non sono rimasti con le mani in mano, e hanno dato vita a due avvenimenti molto diversi tra loro: l’uno storico-culturale, l’altro moderno e spettacolare. Ciò potrebbe sembrare un ossimoro, ma testimonia in realtà l’estrema varietà che da sempre caratterizza i progetti portati avanti dall’associazione.

Il mese è iniziato per i giovani della Moveo con l’allestimento della mostra “Scripta manent”, esposizione di documenti del passato definita interessantissima dai tanti visitatori che dal 13 al 27 settembre hanno avuto modo di apprezzare il lavoro di ricerca, catalogazione e trascrizione svolto con cura e passione dai ragazzi. Nel corso dell’inaugurazione, dopo la benedizione di Don Cristian Solmonese e il bel discorso di ringraziamento di Umberto Maltese, non ha voluto far mancare il proprio intervento l’avv.Nino D’Ambra, tra i massimi esponenti della ricerca storiografica locale, il quale ha paragonato per importanza la mostra “Scripta manent” ad altre vetrine ben più conosciute nel panorama isolano, come quella di Villa Arbusto o del Castello Aragonese. Il patron del Centro Ricerche Storiche D’Ambra ha voluto inoltre omaggiare l’associazione Moveo di una copia a colori di 5 Am-lire,  la valuta messa in circolazione in Italia dopo lo sbarco alleato avvenuto nel luglio del 1943. Da segnalare anche il bel messaggio di Don Vincenzo Avallone indirizzato ai ragazzi dell’associazione: <<Non vi mando questo messaggino per formalità, credetemi, ma perché voi riuscite a muovere anche me, nonostante il peso dei miei 85 anni […] Sembra che voi andiate controcorrente, perché di solito sono i vecchi a guardare indietro […] ma voi non siete né anacronistici né anormali, anzi siete ultramoderni, perché credete che nel divenire storico ci sono delle portanti, dei valori immutabili e che non passano mai>>.
E la modernità dei ragazzi si è ben messa in mostra con l’altro evento settembrino: la riproposizione, dopo il concerto del 2011, dello spettacolo dell’U.S. Naval Forces Europe Rock Band, tenutosi in piazza San Leonardo la sera del 27 settembre, subito dopo la chiusura della mostra documentaria. La serata, presentata da Concetta Del Deo, ha registrato la presenza di un numeroso pubblico, difficile da prevedere in un periodo non certo di alta stagione come fine settembre: la band,   composta da sette militari musicisti appartenenti alla Marina Americana e diretta espressione dell’Alleanza N.A.T.O. in Europa, ha evidentemente fatto da forte richiamo attrattivo con la fama che, meritatamente,  la precedeva, facendo divertire i tanti presenti con una musica travolgente, che andava dal rock classico a quello moderno, dal rhythm and blues al soul, fino alla musica country. Un’energia irresistibile che ha coinvolto gli spettatori, spingendoli a battere le mani, saltare e ballare.
Nel corso della serata, dopo la consegna di una targa di ringraziamento da parte della Moveo a questi eccezionali ambasciatori che, attraverso il linguaggio universale della musica, accrescono lo spirito di cooperazione e sono impegnati negli sforzi per migliorare le relazioni internazionali tra i paesi partner, è intervenuto il vicesindaco di Forio Gianni Matarese, il quale ha dichiarato la gratitudine propria e dell’amministrazione comunale nei confronti dell’associazione giovanile di Panza per l’impegno, l’abnegazione e l’entusiasmo dimostrato nell’organizzazione dell’evento. <<La Moveo>> ha dichiarato l’avv.Matarese <<come altre associazioni presenti nel nostro comune, rappresenta davvero l’anima del nostro territorio>>. Un intervento che il vicesindaco foriano ha voluto concludere con il buon proposito di far ritornare al più presto sull’isola i “magnifici artisti” della US Naval Forces Europe Rock Band.
Una serata all’insegna del motto “Le guerre dividono i popoli, la musica li unisce”, che ha fatto divertire anche gli stessi musicisti d’oltreoceano, i quali hanno espresso apprezzamento per l’ospitalità degli organizzatori e per l’allegria del pubblico presente, oltre che per l’estrema cortesia del personale dell’hotel San Leonard che li ha ospitati.
Come dichiarato dall’ass. Moveo, un evento del genere non può essere messo in atto senza il sostegno di tanti collaboratori. Pertanto si ringraziano: il signor Giovanni Schiano, Medmar, Giuseppe Iacono “Peppe il biondo”, la sua famiglia e tutto lo staff dell’Hotel San Leonard per la squisita accoglienza, gli elettricisti Antonio Barnaba, Mimmo D’Abundo e Raffaele D’Abundo, Annamaria Miragliuolo, Luigi Amitrano, I Fiori di Nicola, Il Ritrovo, Bar Thomas, Pro Loco Succhivo, Banda Aurora, Rotondo, Croce Rosa, Don Cristian Solmonese, Aniello D’Abundo. Si ringraziano inoltre il Comune di Forio, il Comando Vigili di Forio e i Carabinieri, necessari per un evento di grande importanza istituzionale come quello realizzato. Un ringraziamento, infine, agli otto artisti (sette musicisti più il tecnico del suono) della U.S. Naval Forces Europe Rock Band per la grandissima professionalità e simpatia dimostrate, e al loro referente, il Maresciallo dell’Esercito Italiano Marco Di Rienzo, per l’eccezionale disponibilità.
L’associazione Moveo si scusa per eventuali dimenticanze e dà appuntamento alle donazioni di sangue dell’11 ottobre a Ischia!

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.