Ischia News ed Eventi - Forio in corsa Ottava Edizione

Forio in corsa Ottava Edizione

Podistica
Typography

Ancora una volta la magia del 31 dicembre si avvera, circa 250 partecipanti tra bambini ragazzi ed adulti hanno animato piazza “San Gaetano” nel cuore di Forio, ed il loro entusiasmo ha contagiato le centinaia di spettatori, tra genitori premurosi per l’esordio dei propri figli e turisti coinvolti nella ottima organizzazione dagli amici del Club La Strambata. Un bella giornata di sole e la temperatura mite hanno permesso a tutti di godere al meglio l’ultimo giorno dell’anno nel segno dello sport, della salute e della cordialità. Ogni anno, nonostante le difficoltà organizzative e senza far pagare nessuno per la partecipazione, Emiddio, Michelangelo ed Umberto riescono a far quadrare tutti i tasselli affinché la manifestazione riesca al meglio, infatti particolarmente quest’anno tutto è filato liscio. L’obiettivo degli organizzatori è quello di arrivare alla decima edizione con l’inserimento della gara nel calendario podistico regionale Fidal.

I primi a correre sono stati i bambini dai tre agli otto anni che hanno percorso la distanza di 200 metri, 50 corridori in erba  si sono lanciati con tanto entusiasmo, seguiti dai genitori premurosi, all’arrivo tutti i bambini hanno ricevuto una pergamena di partecipazione recante il proprio nome in ricordo dell’evento, un piccolo salvadanaio in ceramica offerto dal negozio “La Conchiglia” di Claudio Cigliano ed altri gadget offerti da “Blue Home”.

Poi è stata la volta della gara di 1 km dove abbiamo visto gareggiare  50 ragazzi fino a 12 anni ed è stata subito gara vera , a vincerla rispettivamente nella maschile è stato un figlio d’arte e cioè Carlo Mazzella, seguito Davide Di Sarno e Simone Pezzella, da sottolineare il grande gesto di sportività di Raffaele Buono il quale non ha esitato a sottolineare l’iniziale errore nell’attribuire a lui il terzo posto e non il quarto, a seguire sono giunti al traguardo Luca Nicolella ed Antonio di Maio, anch'egli figlio d’arte di un orgoglioso Michelangelo Di Maio. Per la gara femminile ha vinto Sonia Morgera seguita da Celeste Fiorentino ed Ilenia D’Ambra, poco dopo di loro sono arrivate Mara Sferratore, Alessandra Migliaccio ed Angela Broccoli. Alle 13,45 è partita la gara dei 3 km che ha visto come vincitore una promessa del podismo isolano, Giovanni Guzzo, presente a tutte le manifestazioni precedenti fin dalla prima edizione  dove vinse (aveva 7 anni) la gara dei 200 mt. Secondo classificato il suo amico e rivale di corsa Antonio Sferratore, vincitore lo scorso anno, al terzo posto Vito Calise, ottima prova per lui, a seguire Riccardo Ballirano, Edoardo Tancredi ed Antonio Mancusi( figlio del presidente Emiddio).

Per la gara femminile ha vinto Arianna Buono, al secondo posto la nostra veterinaria Lucia Cilgiano ed al terzo Maria Isabel Jimenes, a seguire Arianna Di Maio, Assunta Iacono e Vincenza Monichetti. Alle 14.07 è partita la competitiva di 10 km con 73 atleti sulla linea di partenza e che anche quest’anno ha avuto come vincitore un’atleta della terraferma, con il crono di 35 minuti esatti ha percorso tutta la distanza di 9.500 metri ad un passo medio di 3.41 minuti a km il giovane Marco Ferriere da Grottaminarda in provincia di Avellino, dietro di lui  Salvatore Parnolfi con un ritardo ci circa un minuto ed a seguire il triatleta Leonardo Trani. Dopo circa 2 minuti sono giunti il nostro panzese volante Aniello Del Deo, Giuseppe Caiazzo e Bruno Scandiuzzi. Per le donne ha vinto l’atleta di punta del gruppo isolano Valore Salute Forti e Veloci Giovanna D’Abundo che ha distaccato Graziella Esposito e Manuela De Vito  a seguire Antonella Gentile, Stella Di Meglio ed Elena Porta.

Il Club La Strambata ringrazia il Sindaco Franco Regine e l’Amministrazione comunale ed in particolare l’assessore Nino Savio che non fa mai mancare il suo contributo, il Vice Sindaco Gianni Mattera, Luigi Patalano ed Enzo Di Maio delegati al turismo,  il comandante Iacono ed il corpo dei Vigili Urbani, la Croce Rosa ed il Forio CB per l’assistenza tecnica. Per il contributo alla gestione della gara si ringraziano: La Foresteria Tenuta Calitto della Signora Sachs, fondamentale il suo contributo annuale l’Associazione Valore Salute Forti e Veloci, EFT di Petra Braun, la famiglia Rainone, le cantine Pietratorcia, Perrazzo e Carlo Mazzella, Keramos, Il Forno di Nonno Franchino, Maida Insegne, La Conchiglia di Claudio Cigliano, Yamamay di Massimo Buono, La Caprese e Grifo boutique, lo chef Vito Russo , Verde Assicurazioni di Giuseppe Verde, Allianzbank agenzia di Forio e gli amici Pietro Coppa e Nello misto per le Riprese, il capo redattore del Golfo Giovanni Sasso , il fotografo Franco Trani, Geppo con il suo staff ed i familiari della pizzeria “La Srambata” , Blue Home, Mondial Primizie e Megasport.

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.