Ischia News ed Eventi - Podistica

Oltre 200, i partecipanti della settima edizione della ormai classica gara podistica di fine anno svoltasi a Forio il 31 dicembre 2011. Grande la soddisfazione degli organizzatori del club "la Strambata": Michelangelo Di Maio, Emiddio Mancusi ed Umberto Orlacchio. Il vincitore è stato Gianpaolo Caputo in 30'.37", al secondo posto Aniello Del Deo in 31'.07" terzo Giuseppe Caiazzo in 31'.23".

Prima donna Assunta Valente, seconda Manuela De Vito e terza Daria Verde. Nella gara riservata ai ragazzi under 12, sulla distanza di 1,2 km, ha vinto William Fiorentino, secondo Riccardo Ballirano terzo Francesco Taliercio.

Ottime prestazioni per i maratoneti ischitani a Firenze. In una splendida giornata di sole tutti i 5 atleti sono riusciti a concludere la gara con soddisfazione. Buona prestazione per Michelangelo Di Maio, che ha concluso la propria gara in 2 ore 56 minuti e 32 secondi, migliorando il suo personale fatto segnare (sempre a Firenze) quattro anni fa e solo dopo tre settimane dalla maratona corsa a New York, concludendo così al 205^ posto assoluto su circa 9.000 partecipanti. Davvero tanti complimenti al nostro Michelangelo!

Non sono stati da meno Aniello Del Deo e Bruno Scandiuzzi, i quali hanno anch'essi migliorato il proprio personale fermando il cronometro rispettivamente sulle 3 ore 6 minuti e 5 secondi, e 3 ore 18 minuti e 53 secondi. Per Aniello il posto finale in classifica è stato il 478^, mentre Bruno s'è piazzato 999^.

In occasione della maratona di Firenze che, lo ricordiamo, rappresenta la seconda maratona italiana per importanza, percorso e numero di partecipanti, tutta l'isola si prepara a stringersi intorno ai suoi atleti.

Già, nella mattinata di domani, domenica 27 novembre, saranno ben 5 i podisti ischitani che si presenteranno ai nastri di partenza.

Un "in bocca al lupo" di rito dalla redazione di IschiaNews va dunque ad Aniello Del Deo, Bruno Scandiuzzi,  Ciro ed Umberto Mattera (all'esordio sulla distanza dei 42 km) e Michelangelo Di Maio.

Michelangelo Di Maio con questa di New York, conclude la nona maratona restando sulle tre ore. Gara difficilissima dove si sa che è non si possono fare grandi riscontri cronometrici a causa delle tante salite, ma per il suo fascino e bellezza viene sempre vissuta con grande emozione e quest'anno, anche con un bellissimo sole.

Come nel 2009, anche quest'anno Michelangelo Di Maio correrà la maratona più famosa al mondo in questa edizione si arriverà alla incredibile cifra di quasi 50.000 partecipanti di cui circa 3.500 italiani.

Michelangelo  con il pettorale 3851, sarà l'unico isolano in gara che punterà a migliorare sia tempo che posizione, entrare nei primi 1000 uomini e rimanere sotto le 3 ore e' il suo obiettivo. La gara sarà trasmessa in diretta da Rai sport a partire dalle 16.40 e su Rai 2 intorno alle 19 sarà trasmessa un'ampia sintesi!

Ancora un'ottima prestazione per il maratoneta isolano Michelangelo Di Maio che questa mattina ha concluso la 42 km di Edimburgo, in Scozia, con il tempo di 2 ore e 58 minuti, nonostante un forte vento contrario sugli ultimi 15 km della gara.

Una prestazione ancora nettamente sotto le 3 ore che conferma lo stato continuo di forma che l'atleta riesce a tenere, anche se la preparazione alla gara questa volta era partita con qualche settimana di ritardo, segnale che fa ben sperare per la prossima maratona autunnale, si spera senza troppo vento!

E' lunedì e ho il magone.
Ho anche le gambe ancora stanche e negli occhi il blu del mare e il rosso dei tramonti. Nel cuore, il calore della gente e l'affetto degli amici rivisti dopo tanto tempo. Sembrerebbe una passeggiata in paradiso, invece è ciò che mi resta dopo il week end della MARATONISOLE, un'occasione unica per conciliare lo sport con tutto questo...
Desideravo fortemente ripetere l'esperienza della Maratonisole e ho fatto di tutto per coinvolgere gli amici veneti a farla insieme a me. Lisa, Laura, Alessandro, Paolo, Mara e Moira sono stati entusiasti per l'esperienza fatta, per i bei posti e per il calore degli isolani. Sono convinta che nessuno di noi desiderasse stare da un'altra parte...
Se non l'avete mai fatto, credetemi fateci un pensierino per le prossime edizioni perché è davvero un'esperienza che resta nel cuore....

Altri articoli...

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.