Ischia News ed Eventi - Ischia, la Festa di Sant’Anna sarà ispirata alle storie dell’acqua

Ischia, la Festa di Sant’Anna sarà ispirata alle storie dell’acqua

Cucina e Tradizione
Tools
Typography

Benessere, ambiente, via di comunicazione: dal mare le idee per le barche che sfileranno il 26 luglio. Al via il bando per le bozze: per la prima volta aperto a tutti

 

Saranno le storie dell’acqua a ispirare le barche allegoriche che sfileranno il prossimo 26 luglio per l’87esima edizione della Festa a mare agli Scogli di Sant’Anna, a Ischia. L’elemento fondamentale per la vita dell’isola sarà declinato attraverso le sue molteplici prospettive: acqua come mare o benessere (le terme), via di comunicazione (per la terraferma o le Americhe, nel caso dell’emigrazione), come custode di storie (il porto sommerso di Aenaria o le lastre votive di Nitrodi) e spunto di ricerca scientifica (come nel caso del fenomeno dei “vents”, le bollicine di anidride carbonica legate al vulcanesimo dell’isola). E, ultimo ma non ultimo, acqua come ambiente, priorità inderogabile per un futuro sostenibile dell’isola e dell’intero pianeta.
E’ stato pubblicato in queste ore l’avviso pubblico della Città di Ischia, per la prima volta aperto a tutti, volto ad acquisire idee e progetti che ispireranno le barche: ai partecipanti è chiesto di realizzare bozzetti della barca allegorica (con tecniche a piacere), ispirandosi a storie vere o di fantasia, o a opere letterarie.
Le proposte saranno valutate da una commissione ad hoc; un nuovo avviso pubblico, stavolta rivolto alle associazioni, riguarderà invece la realizzazione delle barche, che – come tradizione – sfileranno nella baia di Cartaromana, dando vita a uno dei più suggestivi spettacoli d’Italia, nato dall’evoluzione del rito della processione delle partorienti verso la chiesetta di Sant’Anna.
La direzione artistica dell’87esima edizione della Festa a mare agli Scogli di Sant’Anna è affidata a Pietro Di Meglio: in queste settimane è già stata rafforzata la collaborazione con l’Accademia delle Belle Arti di Napoli e con tutte le scuole del territorio dell’isola d’Ischia.
“L’auspicio – sottolinea il vice sindaco di Ischia, Luigi Di Vaia - è che vi sia una partecipazione massiccia, in linea con la filosofia di una Festa che si nutre della passione e delle idee delle collettività, e che mai come quest’anno si muove con ampio anticipo su ogni fronte, nell’ottica di una programmazione che possa contribuire a diffonderne l'appeal su scala nazionale e internazionale”.
L’avviso pubblico è scaricabile dall'Albo Pretorio sul sito ufficiale del Comune di Ischia (www.comuneischia.it) nella sezione “Bandi e gare”.Acqua foto Lucia De Luise

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.