Ischia News ed Eventi - Si è cancellata Casamicciola nel circuito culturale e civile dell'isola d'Ischia
24
Fri, May
0 New Articles

Si è cancellata Casamicciola nel circuito culturale e civile dell'isola d'Ischia

Rubriche
Typography

Si è cancellata Casamicciola nel circuito culturale e civile dell'isola d'ischia:l'inutile Appello a Legnini per la "casa della storia" /Casamicciola - per mancanza di strutture scolastiche e civili colpite dal terremoto del 2017 e poi - che se non bastasse - dalla alluvione-valanga del 2022 è stata cancellata dal circuito culturale e civile dell'isola d'ischia.

Non abbiamo più un luogo pubblico - centrale o periferico - per poter tenere un convegno, un meeting, la presentazione di un libro. Per oltre 5 anni abbiamo tenuto vivo un dibattito civile sui problemi della ricostruzione e del rilancio economico con incontri che si tenevano nella saletta da tè del bar calise 1925 con il solo sostegno del Lions club dell'isola d'ischia al quale esprimo eterna gratitudine come figlio di questo paese educato dai Padri all'amore per la più importante stazione turistica dell'isola d'ischia nonostante terremoti ed alluvioni ma sempre amata da ospiti stranieri di ogni parte del mondo e da compatrioti - milanesi, torinesi e napoletani - che ne hanno fatto "casa loro" perché vi hanno trovato l'amore, la felicità, la salute. Oltre un anno fa ho fatto appello al commissario Legnini affinché fosse immediatamente recuperata la "casa della storia" cioè la villa che fu del dottor Giuseppe Mennella (1867-1949) e partisse da questo scrigno di Memorie il recupero della villa comunale della bellavista destinata a museo civico con il magnifico parco mediterraneo che caratterizzava la "collina degli alberghi" che i fotografi del '900 con le loro cartoline hanno diffuso in tutto il mondo. Poi l' eterna questione dell'osservatorio Geofisico 1885 chiuso per "troppi finanziamenti" che può essere emblema nazionale del disordine e spreco di danaro pubblico e caos istituzionale di competenze fra enti pubblici locali ed enti di ricerca come l'istituto nazionale di vulcanogia e Geofisico. Ed ancora il recupero dell'ex capricho de calise da farne immediatamente per non fermare il motore dell'accoglienza turistica Un circolo nautico internazionale come la canottieri Napoli o il circolo Savoia o il Posillipo costituito da chi ama questo paese - e sono tanti - che lo hanno ricevuto come eredità o impegno dai loro padri, nonni, bisnonni. Oggi 17 aprile sul cormez il ministro della cultura Gennaro sangiuliano annuncia 125 progetti culturali finanziati con 25 milioni fra i quali c'è il recupero de la colombaia a Forio (é il terzo recupero in 30 anni!) per un milione e 300mila euro. È la martoriata Casamicciola dove sta? Non avrebbe dovuto "immediatamente" - non fra 100 anni - rientrare nel circuito dei beni culturali o "museo diffuso" dell'isola d'ischia dal castello aragonese ed il museo del mare nel borgo di celsa fino ad arrivare al museo di San Nicola sul monte epomeo passando per villa arbusto ed il museo di Santa restituita a lacco ameno? Ma che "unità" economica e sociale è questa o meglio che tipo di "lottizzazione" è questa con i nuovi colori del potere di centrodestra? Se basta uno spettacolo di piazza di canzoni per far vivere una comunità lo lascio all'intelligenza del lettore. A quello che rifiuta l'ottundimento di re Ferdinando che riteneva il suo regno - come è noto - soltanto adatto alle tre "f" : festa farina e forca.

G. M.