Ischia News ed Eventi - Ambiente
21
apr , mer
3 New Articles

24 eventi disseminati in tutta Italia per parlare di educazione ai cambiamenti climatici. Dal 18 marzo al 14 ottobre segui anche tu il “testimone”!
La Rete WEEC è una comunità mondiale di educatori ambientali nata nel 2003 con migliaia di aderenti in tutto il mondo, tra istituzioni scientifiche, enti e singole personalità.

Due ecosistemi completamente diversi, quello terrestre e quello marino, che vanno descritti, valutati e approfonditi singolarmente, evitando sovrapposizioni e commistioni fuorvianti e inappropriate. In apertura del terzo incontro di Isole Vive, il corso di formazione per operatori turistici promosso dall’Area Marina Protetta “Regno di Nettuno”, il professor Giancarlo Carrada.

«Meglio avere una molteplicità di specie che una molteplicità di individui della stessa specie». La frase è di San Tommaso d’Aquino, dunque decisamente antica rispetto al dibattito quanto mai attuale sull’argomento, ma sintetizza alla perfezione il senso e il valore della biodiversità sul nostro pianeta. Argomento principale e filo conduttore del secondo incontro di Isole Verdi, il corso di formazione per operatori turistici organizzato dall’Area Marina Protetta Regno di Nettuno.

L’Area Marina Protetta delle Isole Flegree “Regno di Nettuno” diventa protagonista della diffusione/divulgazione della cultura dell’ecosostenibilità ambientale nei territori di Ischia e Procida, partendo da quanti operano in prima fila nel settore turistico. Inizia domani, 8 marzo, Isole verdi, un Corso di formazione rivolto agli operatori del turismo e finalizzato alla promozione di attivitàambientalmente sostenibili nelle AMP, In collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e la Aduepower.

Salvate nei mesi scorsi dallo staff dell'Area Marina Protetta, dal Centro Tartarughe della Stazione zoologica Dohrn e dai pescatori. Rimesse in mare a Massa Lubrense. Una delle Caretta caretta vittima di FAD, la pratica di pesca illegale che inquina e uccide. Il Presidente del Parco Marino, Lucio Cacace: "Vogliamo riaprire un centro di primo soccorso a Massa Lubrense".

More Articles ...

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set.