Ischia News ed Eventi - La meravigliosa “Ottobrata” dei Giardini la Mortella
06
Mon, Feb
0 New Articles

La meravigliosa “Ottobrata” dei Giardini la Mortella

Escursioni
Typography

Posticipata la chiusura invernale e apertura straordinaria in occasione del “Ponte di Ognissanti”

Inizialmente fissata per domenica 30 ottobre, la chiusura invernale dei Giardini la Mortella è stata posticipata dalla Fondazione Walton a martedì 1 novembre, con apertura straordinaria nel lungo “Ponte di Ognissanti”: visite anche nelle giornate di lunedi 31 ottobre e martedi 1 novembre per offrire al pubblico di fine stagione la possibilità di godere del tepore di queste giornate ancora luminose, e scoprire piante che passano inosservate ai visitatori che giungono alla Mortella in primavera e in estate.

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, i Giardini la Mortella in autunno non vanno in stasi e non si spogliano, anzi sono verdissimi e rigogliosi grazie al clima mediterraneo dell’Isola d’Ischia. Soprattutto quest’anno, con un ottobre che sta prolungando le giornate calde e assolate, assistiamo alla esplosione della vegetazione che, uscita provata dalla caldissima estate, adesso può godere di un clima più congeniale ed accogliere i turisti, in questa stagione soprattutto internazionali, più esigenti ed attenti ai ritmi della natura.

Mentre sono già visibili le prime fioriture delle camelie autunnali (Camellia sasanqua) continua sfolgorante la fioritura della splendida Spathodea campanulata, l’albero africano dai fiori simili a tulipani rossi che alla Mortella trova il suo punto più estremo di espansione verso il nord. Salendo verso il giardino superiore, la pergola della tea house, già punteggiata dai fiori gialli della Solandra, accompagnerà i visitatori verso la zona mediterranea in cui iniziano a sbocciare le rare Protea sudafricane, mentre le Salvie da fiore continuano a produrre ondate di spighe colorate; poco più in là le vistose Ninfee tropicali, ancora in fiore nei ruscelli, li guideranno verso il padiglione Tailandese, immerso e sognante tra bambù, hibiscus, zenzeri ornamentali ed aceri giapponesi che si preparano a diventare, nel corso del prossimo mese, protagonisti assoluti alla Mortella, del suggestivo foliage autunnale.

Una visita che lascerà il segno, alla scoperta di un paesaggio autunnale carico di poetiche suggestioni. Durante il lungo ponte di Ognissanti, il giardino sarà aperto con orario 9:00-18:00.

Non solo le meraviglie della natura, in scena alla Mortella: sabato 29 e domenica 30 ottobre proseguiranno anche i concerti degli Incontri Musicali d’autunno con l’ultimo appuntamento in calendario che vedrà esibirsi nella Recital Hall il duo violino e violoncello R. Zamuner - R. Cardaropoli con un repertorio con musiche di Kodàly, Glière, Ravel.

Appuntamento alle ore 17.00. Tutte le info su lamortella.org