Ischia News ed Eventi - Biblio Green
06
Mon, Feb
0 New Articles

Biblio Green

Libri
Typography

Biblio Green, è un progetto condiviso con diverse associazioni culturali, che s’inserisce nella programmazione della biblioteca comunale Antoniana come una priorità, sia nella proposta di una serie di eventi aperti al pubblico che, in orario curriculare, per le scuole dell’isola di ogni ordine e grado, con lo scopo di sensibilizzare al rispetto dell’ambiente che alla conoscenza del territorio.

Il mese dedicato agli alberi è dedicato alla memoria del Prof. Giuseppe Sollino a cui è stato riservato il primo appuntamento, martedì 8, quando sarà inaugurata, alle ore 18, con un poetry reading, una esposizione, nella sala “Mons. Onofrio Buonocore”, di testi poetici a tema. La selezione curata da Lilly Cacace, Presidente dell’Associazione gli Alberi e noi, avvia anche la rassegna “Un mese per gli alberi” che nasce dalla sinergia con la Fondazione William Walton e Legambiente Ischia e Procida.

Giovedì 10 alle ore 17.00, per “Un mese per gli alberi”, la Dott.ssa Alessandra Vinciguerra proporrà attraverso il proprio contributo una riflessione su “Gli alberi in città: la pianta giusta al posto giusto".

Il 23 novembre alle ore 17.30, “Nel Cerchio degli alberi: esperienze a confronto" rappresenterà un momento di confronto tra le realtà attive sul territorio per la difesa del nostro patrimonio verde.

Venerdì 24 novembre il CT AIParC Ischia, proporrà una conferenza, a cura dell'Arch. Elvira Tortoriello, dal titolo "Il tetto giardino: da Babilonia alla transizione ecologica",

Sebbene il mese biblio green trovi il proprio leit motiv nella festa dell’albero del 21 novembre, significativa è la scelta di voler proseguire nel mese di dicembre quasi come a voler ribadire che la sensibilizzazione ambientale e alla sostenibilità rappresenta un costante investimento per il futuro. Sarà, infatti, l’agronomo Franco Mattera, il 1 dicembre alle ore 17.00, a raccontarci il nostro patrimonio verde attraverso il suo libro "Kitty, il gatto tigre e altri racconti" (edito Discover Italia), in un dialogo con il Prof. Pasquale Balestriere, Presidente del Centro Studi Isola d’Ischia e da Dott.ssa Lilly Cacace, Presidente dall’Associazione Gli Alberi e noi, che curano la presentazione.

Il 2 dicembre alle 18.00 la FIDAPA Bpw Italy Sezione di Ischia, ci invita ad una riflessione con Stefanie Gertraud Mayer sulle "Erbe commestibili e (le) antiche ricette dell'isola d'Ischia".

Concluderà il progetto Biblio green, una serata, inclusa nel cartellone promosso dall’Associazione Gli alberi e noi, dove la Prof. Ida Ferrandino che ci parlerà della Pineta Mirtina ed il rospo da tutelare, mentre il Prof. Francesco Mattera con il suo intervento "Shinrin yoku: benessere in Natura", idealmente concluderà anche il cartellone delle manifestazioni del Comune di Ischia che con quello della Biblioteca Antoniana in una azione comune promuove il Ben-essere anche in natura.

La “mostra” in sala “Mons. Onofrio Buonocore”, che apre il Progetto biblio green, per l’intero mese avrà lo scopo di sensibilizzare le scolaresche che raggiungeranno la biblioteca in occasione degli incontri inclusi nel progetto nazionale Libriamoci. Il tema istituzionale della nona edizione promossa dal Ministero della Cultura, attraverso il Centro per il libro e la lettura e dal Ministero dell’Istruzione – Direzione generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione, è, infatti, Se leggi sei forte!

Tra i filoni tematici c’è Forti con le rime. «L’arte di combinare parole e ritmo, di evocare emozioni, atmosfere, interi mondi, con un unico verso, è una potente arma di seduzione e di espressione. Questo filone dà voce al genere poetico, classico e contemporaneo, e si rivolge a quel “poeta interiore” che forse è in ciascuno di noi». Un filone interessante, che condivideremo con l’IPSAR “V. Telese”, sarà La forza delle parole. «dedicato all’uso delle parole per interpretare, spiegare, criticare, modificare la realtà che ci circonda». Nella mattinata di Giovedì 17 novembre prenderà il via, pertanto, una maratona di lettura con una serie di pegine selezionate dalla bibliotecaria per stimolare la riflessione su un tema di estrema attualità: la condizione delle donne in Iran.
Gli incontri con la scuola primaria e secondaria di primo grado, invece, coinvolgeranno gli studenti alla conoscenza degli studi del Prof. Giuseppe Sollino, nonché alla declamazione dei testi poetici esposti e alla lettura della narrativa per ragazzi selezionata oculatamente per poter stimolare la riflessione così come prescritto dal terzo filone tematico I libri, quelli forti. Perché. «Ci sono storie, personaggi, che lasciano il segno, colpiscono per la loro schiettezza o profondità, libri che ci cambiano, nei quali ci riconosciamo e insieme scopriamo qualcosa di nuovo su noi stessi». Il programma Libriamoci dell’Istituzione culturale fondata da Mons. Onofrio Buonocore, prende avvio da un progetto che vede la biblioteca “uscire fuori da sé” quando mercoledì 9 raggiungerà con “la bibliotecaria con la valigia” la Scuola Secondaria di Primo Grado “Giovanni Scotti” nel corso del tempo prolungato. Immediatamente dopo, a partire dalle 16.30 in biblioteca prende avvio un progetto pomeridiano dal titolo “Il pomeriggio della fiaba”, che proseguirà in due martedì del mese di novembre (22 e 29), a cura di Anna Pilato (già vincitrice del premio Andersen).

Il novembre della biblioteca Antoniana, che coniuga il progetto Libriamoci con la programmazione green, pone consueta attenzione alle novità editoriali indicative della vivacità culturale del nostro territorio, come nel caso, il 18 novembre alle ore 17.00, della presentazione del libro di Nicola Lamonica "I Progressisti al Comune di Forio. Testimonianze comuniste dal '94 al 2003 con uno sguardo all'isola d'Ischia" (Valentino Editore) così come del libro di Sergio Schiazzano "Una collisione di anime nella notte" (Albatros Editore), sabato 19 alle ore 18.00 .

La programmazione della biblioteca Antoniana, tuttavia, non rinuncia a tenere d’occhio le novità editoriali come nel caso di un pubblicazione destinata a diventare una pietra miliare della storiografia relativa al settecento e alla storia della marineria napoletana, come il caso editoriale della Grimaldi Editore con il libro di Sylvie Mollard dedicato all’Ammiraglio Francesco Caracciolo (venerdì 11 h. 17.00). Tra gli autori coinvolti in biblioteca nel mese di novembre, (sabato 26 h. 18.00), il Circolo Georges Sadoul propone Davide Vargas che con La Nave di Teseo ha pubblicato “Napoli scontrosa” un testo che, a partire dal racconto della città di Napoli e dei suoi dintorni, in un messaggio universale ci invita all’osservazione e non allo sguardo fugace delle realtà nelle quale si ha il privilegio di vivere.

Bibliogreen