Ischia News ed Eventi - A cento anni dalla prima rappresentazione l’Accademia Filarmonica romana sceglie “FACADE” di William Walton
18
Thu, Apr
0 New Articles

A cento anni dalla prima rappresentazione l’Accademia Filarmonica romana sceglie “FACADE” di William Walton

Musica
Typography

Fondazione William Walton, Ischia
A cento anni dalla prima rappresentazione l’Accademia Filarmonica romana sceglie “FACADE” di William Walton per inaugurare la stagione musicale 2023-2024.
Appuntamento al Teatro Argentina di Roma giovedi 9 novembre alle ore 21.00.

Un prestigioso appuntamento culturale attende nei prossimi giorni la Fondazione William Walton e la Mortella di Ischia. Nel quarantesimo anniversario della scomparsa del Maestro e nel centenario della prima rappresentazione della sua opera più emblematica, giovedi 9 novembre alle ore 21.00 al Teatro Argentina di Roma, l’Accademia Filarmonica romana inaugurerà la stagione concertistica 2023-2024 con "Façade" di William Walton. Una rappresentazione che all’epoca scosse gli animi di un pubblico perbenista inglese, fino allo scandalo. La prima messa in scena risale infatti alla Aeolian Hall di Londra il 12 giugno 1923. "Façade, an entertainment" consacrò Walton come enfant terrible della musica moderna inglese del Novecento, per il suo carattere innovativo e sottilmente irriverente. Un melologo ricco di sonorità eterogenee, che con grande originalità passa dal jazz alle canzonette popolari, attraversando le grandi avanguardie del Novecento. Una musica dal piglio ironico che si unisce al declamato delle 21 poesie scritte dalla poetessa aristocratica Edith Sitwell, la cui famiglia prese sotto la propria ala protettrice il giovane Walton per circa 17 anni.

In occasione dell’avvio della nuova stagione musicale, la Filarmonica romana, con il supporto della Fondazione Walton, celebra William Walton affidandosi all’ironia e irriverenza di Claudio “Greg” Gregori e Carlotta Proietti, mentre la parte musicale è affidata al Syntax Ensemble fra le migliori formazioni di musica contemporanea in Italia, diretto da Pasquale Corrado. Ad impreziosire la performance anche un’originale scenografia, con la proiezione dei 21 disegni inediti (uno per ogni poesia) realizzati per l’occasione da Greg, che nella sua poliedrica attività artistica è anche noto disegnatore e fumettista.

Ad aprire la serata, sarà l’inedito Rilùcere per ensemble dell’artista partenopeo Pasquale Punzo. Il lavoro, commissionatogli dall’Accademia Filarmonica Romana, dialoga e recupera alcuni materiali dall’opera di Walton e ne condivide lo stesso organico, che, racconta Punzo, “è predominato da strumenti a fiato, che hanno spiccate qualità timbriche lucenti”.

Il legame tra la Fondazione Walton e l’Accademia Filarmonica romana è ormai consolidato: oltre ad una proficua collaborazione per la valorizzazione dei talenti emergenti, nell’ambito degli Incontri Musicali da tre anni le due istituzioni promuovono il ciclo di concerti "Dialoghi” con appuntamenti che si susseguono tra Roma ed Ischia con l’obiettivo di promuovere e sostenere le migliori leve del concertismo internazionale. Un obiettivo fortemente condiviso dalla Fondazione Walton sin dalla sua costituzione, nel 1985. Fu infatti voluta da Lady Walton proprio per promuovere la musica di Sir William, incentivare l'amore e la conoscenza della musica in generale, preservare il valore botanico della Mortella e supportare i giovani virtuosi nell’avvio delle loro carriere musicali.

La Mortella è infatti sempre più un luogo dove natura e musica si fondono in un connubio perfetto. La professionalità dell’organizzazione, la sicura intuizione artistica e l’eccellente livello delle performance musicali fanno della progettualità della Fondazione Walton, uno dei punti di forza dell’offerta culturale dell’Isola d’Ischia e un riferimento a livello nazionale, come testimoniato dalla scelta dell’Accademia Filarmonica romana.