Ischia News ed Eventi - A Ischia, il nuovo libro di Stanislao Scognamiglio. La Via del Matto, tra Ermetismo, Alchimia e Via Secca
19
Fri, Apr
0 New Articles

A Ischia, il nuovo libro di Stanislao Scognamiglio. La Via del Matto, tra Ermetismo, Alchimia e Via Secca

Cultura
Typography

A Ischia, il nuovo libro di Stanislao Scognamiglio. La Via del Matto, tra Ermetismo, Alchimia e Via Secca

Venerdì 26 gennaio alle ore 17 in anteprima nell’isola verde, nella Sala della Biblioteca Antoniana sull’isola d’Ischia si presenta il nuovo volume del saggista, dal titolo «La Via del Matto, Manuale di Alchimia secondo la Via Secca». Un testo che nasconde una struttura complessa ma rende fluido il linguaggio ermetico ed alchemico, con spunti sul rapporto tra uomo, Dio e Universo. Performance di lettura con l’attore Domenico D’Agostino. L’incontro sarà coordinato da Graziano Petrucci

ISCHIA 24 gennaio 2024 – Che cosa significa percorrere La Via del Matto? Che contenuto hanno l’Alchimia o l’Ermetismo? Che cosa vuol dire seguire un percorso iniziatico? Le pagine di questo libro forniscono un racconto sulla Tradizione Iniziatica di matrice occidentale, unendo in un filo rosso il significato dei Tarocchi, gli insegnamenti di Tommaso D’Aquino e Giordano Bruno, Pitagora e la Cabala, l’Alchimia, gli Egizi e la Saggezza Caldea.

L’isola d’Ischia, famosa nel mondo per le terme e il turismo, nella sala della Biblioteca Antoniana si trasforma in luogo pronto ad accogliere le contaminazioni che hanno contribuito a idealizzare la cosi detta “Scienza Occulta” con la presentazione di riflessioni e decodifiche alternative per interpretare in chiave diversa i terreni inesplorati della Tradizione Primordiale ed accedervi attraverso lo studio e l’approfondimento di quei “livelli sottili” nascosti dell’Intelletto avviando ciò che la Tradizione Occidentale definisce “Ricerca”. Questi sono alcuni dei temi, da leggere, nel nuovo lavoro di Stanislao Scognamiglio intitolato «La Via del Matto, Manuale di Alchimia secondo la Via Secca» (Bastogi libri Editore, 140 pagg; euro 15). Attraverso le raffigurazioni elaborate dalla disegnatrice Lisa Divina contenute nel saggio, l’autore si propone di far uscire dall’oscurità argomenti complessi, portando a conoscenza di un più vasto pubblico informazioni in grado di incoraggiare considerazioni e suggerimenti su come riconoscerle senza rimanere impigliati nella rete dei pregiudizi. In collaborazione con “Associazione Studi Tradizionali e Filosofici di Napoli, Raimondo Di Sangro” e “ProLoco Pithecusae” di Forio d’Ischia, l’incontro sarà moderato da Graziano Petrucci. Con l’introduzione di Lucia Annicelli, direttrice della Biblioteca Antoniana, se ne parlerà in quella sede a Ischia venerdì 26 gennaio alle 17, con letture a cura dell’attore Domenico D’Agostino.

Stanislao Scognamiglio (Napoli, 1970), saggista, è Presidente dell’Associazione Studi Tradizionali e Filosofici di Napoli, Raimondo Di Sangro. Già autore del saggio “Il Pensiero di Ermete Trismegisto” (2013), ha curato numerose conferenze su temi filosofici ed esoterici per il Centro Studi Scienze Antiche di Napoli.