Ischia News ed Eventi - 35^ scalata a Santa Maria al Monte, si rinnova l’appuntamento di sport e di fede in memoria di Don Pasquale Sferratore

35^ scalata a Santa Maria al Monte, si rinnova l’appuntamento di sport e di fede in memoria di Don Pasquale Sferratore

Sport
Typography

La tradizionale corsa nel giorno dei festeggiamenti in onore a Santa Maria al Monte , si è svolta per la priva volta senza don Pasquale Sferratore, anche se nei cuori e nella mente di tutte le persone che hanno partecipato, immancabilmente si sentiva forte il suo ricordo.

Quella del 12 settembre è una corsa in salita breve ma molto impegnativa che dal centro storico di Forio arriva sul sagrato della chiesetta montana, 5,5 km con 400 metri di dislivello da correre tutta d'un fiato. La manifestazione è organizzata dal comitato per i festeggiamenti di Santa Maria, dalla famiglia Impagliazzo e con la collaborazione dei Forti e Veloci.isola d'Ischia. Primo al traguardo è stato il presidente dei Forti e Veloci isolani Michelangelo, secondo, staccato di 37 secondi è stato Giovanni Castaldi che si è dato battaglia con il piemontese Fabio Fontaneto il quale ,ad Ischia per vacanza, non ha perso l'occasione di cimentarsi nella storica gara giunta alla 35^ edizione. A sorpresa è arrivato 4^ Aniello Del deo che da tempo non si allena più con costanza per problemi articolari. Quinto è arrivato Antonio Bernasconi mentre per la 6^ e 7^ posizione è stata ancora battaglia tra Vincenzo Maltese e Giovan Giuseppe Trani con Vincenzo che ha staccato sul traguardo Giovan Giuseppe per 3 secondi. A seguire sono arrivati gli altri 17 partecipanti con la belle storie di esordio per le due nuove portacolori dei Forti E vevoci,Chantal Capuano ed Ersilia Lombardi guidate dalle esperte Pina Schiano e Daniela Amalfitano. Esordio anche per Laura PIrulli, accompagnata al traguardo dalla sua Coach Manuela De Vito.Ad accogliere gli atleti e le atlete quest'anno è stato don Giuseppe Nicolella che ha preso il testimone dell'amato don Pasquale e cimentandosi anche lui nel taglio del traguardo come amava fare don Pasquale. La tradizione di unire alla fede anche lo sport è stata sempre una prerogativa del parroco Sferratore, il quale amava dire:” l’atleta è colui che vuole conquistare sempre il futuro”.

Di seguito l'ordine di arrivo dei partecipanti al traguardo:
Michelangelo Di Maio 30.01
Giovanni Castaldi 30.38
Fabio Fontaneto 31.13
Aniello Del Deo 34.34
Antonio Bernasconi 35.30
Vincenzo Maltese 33.26
Giovan Giuseppe Trani 36.29
Giovanni Iacono 38.31
Giuseppe Iacono 39.50
Vittorio Barnaba 39.50
Hans Nuijts 40.00
Mario Acunto 41.26
Emmanuel Guzzo 42.56
Vito Amalfitano 44.15
Massimo Nobis 45.15
Giuseppe Romeo 45.30
Pina Schiano
Daniela Amalfitano
Chantal Capuano
Roberto Sforza
Manuela De Vito
Laura Pirulli
Ersilia Lombardi
Antonio Manna

image1
image0
image2

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.