Ischia News ed Eventi - Al via la quarta edizione dell’Ischia Festival della Natura CAI - “Ecotopie”

Al via la quarta edizione dell’Ischia Festival della Natura CAI - “Ecotopie”

Animali e natura
Typography

Dal 20 al 22 Ottobre si svolgerà la quarta edizione di Ischia Festival della Natura CAI, evento annuale organizzato dalla sottosezione di Ischia del CAI Napoli con la collaborazione del CSC (Comitato Scientifico Centrale CAI), TAM (Tutela Ambiente Montano CAI), e dal Comune di Lacco Ameno, con il duplice obiettivo di far conoscere il patrimonio naturalistico isolano e sensibilizzare al rispetto ed alla tutela del territorio.

Tre giorni di attività varie per immergersi nella natura isolana ed apprenderne tutta la ricchezza e le sue innumerevoli potenzialità. Alle due sessioni pomeridiane di convegni del 20 e 21 ottobre presso il complesso di Villa Arbusto (splendida cornice messa a disposizione dal comune di Lacco Ameno), sono associate una serie di attività all’aperto per vivere la natura. Diversi i percorsi di hiking guidati dai soci CAI isolani ma anche ciclo-escursionismo, vela, arrampicata e corsa in montagna, grazie al coinvolgimento delle varie associazioni sportive presenti sull’isola e dal raggruppamento di esse Edon Ischia.

Ischia Festival della Natura edizione 2023, prendendo spunto dal romanzo di Ernest Callenbach, promuove il tema delle “Ecotopie”, ovvero, quali sono le ipotesi ecologiche (spesso utopiche) più realistiche per contrastare il cambiamento climatico? E tra queste quale può essere sperimentata ad Ischia quale civiltà ecotopica? A partire dalle ore 16.00 di venerdi 20 ottobre per due giorni si potranno seguire interventi di biologia, sociologia, economia, geologia, politica, ingegneria, agricoltura. Porteranno il loro saluto istituzionale Giacomo Pascale, Sindaco di Lacco Ameno; Francesca Bellucci, Pres. Reg. CAI Campania; Umberto Del Vecchio, Pres. CAI Napoli; Alfredo Nicastri, Pres. Comitato Scientifico CAI Campania; Simone Merola, Pres. Tutela Ambiente Montano CAI Campania. Quattordici i relatori previsti , di spicco internazionale e nazionale quali: Alexander Chikunov “Le 4 onde della grande transizione emergetica”, fondatore di Longevica (Princeton, USA), filantropo ed esperto in politiche energetiche (intervento in inglese con sottotitoli via skype); Marzio Mian ”L’artico chiama il mediterraneo risponde”, giornalista vincitore True story award, premio internazionale dedicato al giornalismo d'inchiesta e di reportage; Anastassia M. Makarieva “Pompa bionica” professoressa di fisica teoretica IAS Monaco (intervento in inglese con sottotitoli via skype); Federica Zabini “Terapia forestale”, ricercatrice del CNR – Istituto per la bio economia; Referente “Futuro rurale”, Simbiosi Neorurale Hub; Ciro Romano “Comunità Energetica Rinnovabile”, tecnologo CNR-IRISS; Vittorio Bovolin “Aspetti inaspettati delle alluvioni a Casamicciola”, professore di idraulica ambientale università di Salerno; Antonio Di Grottole “La montagna che cambia”, membro della commissione tutela ambiente montano del CAI; Silvia d’Ambra “ Ischia e il possibile paesaggio del cibo: cura, economia, gestione”, agronomo, slow food APS Ischia e Procida; Sandro De Vita e Fabio Sansiviero “L'isola d'Ischia e la caldera dei Campi Flegrei, due vulcani a confronto: similitudini e differenze”ricercatori INGV, Osservatorio Vesuviano; Antonio Miccio “Mare dimenticato, mare raccontato”, direttore AMP regno di Nettuno; Maria Cristina Buia “Monitoraggio delle farfalle ad Ischia”, biologa, CSC CAI; Nicola Fiorentino ed Antonino Maltese “Innovazione nella lotta agli incendi”, DOS - Dir. delle operazioni di spegnimento Forio C.B.; Team di Legambiente Ischia “Utopischia”. Modereranno gli incontri Luigi Iozzoli del comitato scientifico centrale del CAI e Giovannangelo De Angelis, reggente della sottosezione di Ischia. E’ prevista la diretta FB.

Nelle sale che ospitano il convegno sarà inoltre inaugurata il 20 ottobre la mostra “io sono Ulisse” di Guido Scarabottolo, opera che si presenta come una raffigurazione immaginifica dell’ambiente marino, tema alla base del progetto «Sanlorenzo Voyage Adventure». Gli originali della mostra sono conservati presso la collezione permanente della Farnesina a Roma. Durante il vernissage sarà offerto un rinfresco a buffet. La mostra terminerà il 5 novembre.

Festa finale domenica 22 al Monte Epomeo presso Miscillo Sapori per gustare a pranzo tradizionali pietanze e stare in compagnia, allietati dal concerto del cantante Denis Trani accompagnato dalle percussioni di Massimo Ventricini e Ivan Matarese con un repertorio basato sulla tradizione (innovata) della musica popolare napoletana. Durante la festa, come da tradizione verrà riconosciuto il premio Ischia Festival della Natura a chi si sull’isola si è distinto per le azioni in tutela del patrimonio naturalistico.

Cai ischia

pdf

Programma Festival della Natura

Size: 2.58 MB
Hits : 209
Date added: 2020-09-08