Ischia News ed Eventi - Ischia plastic free: l’incontro tra i Sindaci e le associazioni di categoria

Ischia plastic free: l’incontro tra i Sindaci e le associazioni di categoria

Info utili
Tools
Typography

Si è svolto oggi pomeriggio nella Sala consiliare del Comune d’Ischia un incontro promosso dai sei Sindaci dell’isola, con i grossisti ischitani e le associazioni di categoria in merito all’Ordinanza che mette al bando la plastica.

Presenti il Sindaco di Ischia Enzo Ferrandino e il Sindaco di Barano Dionigi Gaudioso che hanno ascoltato i dubbi, le perplessità e le proposte dei presenti.
Da parte loro una richiesta di maggiori informazioni tecniche e di maggiore tutela in quest’azione che riguarda il futuro di un’isola che si appresta a essere sempre più verde.
Gli imprenditori ischitani hanno dichiarato di avere la sensibilità rispetto al problema della plastica, ma anche il timore del costo notevole che potrebbe colpire le aziende.
In merito alla tempistica della pubblicazione dell’Ordinanza, per quel che concerne il Comune d’Ischia, questa sarà resa operativa nel corso della settimana, ma ci sarà un periodo transitorio di 90 giorni prima che partano controlli e sanzioni.
«Da parte di noi Sindaci – ha dichiarato il Sindaco di Barano Dionigi Gaudioso – ci sarà uno sforzo molteplice e a largo spettro per ottenere il risultato atteso: allontanare l’uso della plastica dalla nostra isola. Quello di oggi è soltanto un primo step, un modo per aprire un canale di comunicazione e lavorare in un’unica direzione».
«Promuoveremo – ha aggiunto il Sindaco Enzo Ferrandino - una campagna di sensibilizzazione partendo dalle scuole. La Scuola Media Scotti, su proposta dell’Assessore all’ambiente Carolina Monti, sarà interessata da un progetto che la renderà la prima scuola plastic free dell’isola. Acquisteremo ai ragazzi delle borracce e li inviteremo a eliminare la plastica, raccogliendo tutte le bottigliette in reti da pesca dismesse che, posizionate nell’androne della scuola, mostreranno ai ragazzi l’impatto che questo prodotto sul quotidiano. Anche il nostro Comune si adeguerà in tal senso, cominciando con l’eliminazione del monouso non biodegradabile sin dal prossimo Consiglio Comunale»

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.