Ischia News ed Eventi - Summer dinners, la XII edizione sarà la cucine delle isole

Summer dinners, la XII edizione sarà la cucine delle isole

Cucina e Tradizione
Typography

LA CUCINA DELLE ISOLE, è questo il tema scelto dallo Chef patron Pasquale Palamaro per la dodicesima edizione della rassegna enogastronomica SUMMER DINNERS che si tiene nell’incantevole INDACO, ristorante stellato de L’Albergo della Regina Isabella di Lacco Ameno, Ischia.



Il progetto, nato dalla volontà di Luigi Cremona per stimolare il confronto in cucina e offrire al tempo stesso un’esperienza sempre nuova ai clienti, ha visto sfilare nelle cucine di Indaco 44 Chef stellati provenienti dall’Italia e dal resto del mondo, per portare testimonianze di alta interpretazione e di qualità nella cucina d’autore. Un lungo viaggio attraverso le regioni d’Italia ed i diversi continenti, che ha stimolato la creatività di Pasquale Palamaro e arricchito la sua cucina in continua evoluzione, fino ad arrivare a maturità con la consapevolezza di essere, e voler essere, un grande interprete del mare.

Il tema scelto per questa 12a edizione, la Cucina delle Isole, è un omaggio a Ischia, alle altre isole italiane e, più in generale, al Mediterraneo e alla cultura enogastronomica di cui è tanto ricco. Nelle isole la cucina ha origini antiche, il susseguirsi delle dominazioni e l’eredità di culture che hanno signoreggiato, hanno lasciato, nella cucina dei luoghi, tracce profonde che si sono perpetuate come perfetta commistione di antiche tradizioni contadine e marinare. I piatti richiamano il profumo del mare o della terra, i colori dei paesaggi e il sapore delle erbe aromatiche che crescono spontanee insieme alla vite che si coltiva da millenni. I riflettori saranno puntati sulle materie prime che ogni Chef porterà dalla sua terra e che proporrà nei suoi piatti, in abbinamento ai vini che esprimeranno enologicamente i diversi territori.

Gli Chef invitati ad Ischia da Pasquale Palamaro come esemplari interpreti delle tradizioni isolane sono il sardo Roberto Petza del S’Apponsentu di Casa Piddu a Siddi il 16 giugno, Salvatore La Ragione del ristorante Mammà di Capri il 20 luglio, Massimo Larosa dell’IT di Ibiza nella Marina di Botafoch a Ibiza il 1 settembre e la giovane Chef rivelazione Martina Caruso del Signum di Salina il 14 ottobre.

Si parte il 16 giugno con Roberto Petza, sardo tutto d’un pezzo originario di San Gavino Monreale, un piccolo centro nel Campidano. Voleva fare il falegname, ma la vita lo ha incoronato Chef portandolo prima in giro per il mondo per poi farlo tornare nella sua amata Sardegna, dove apre nel 1998 il S’Apposentu. Si definisce ambasciatore del gusto, ricerca e riscopre i sapori della sua terra che hanno radici antiche ma che lui sa evolvere con creatività verso una cucina fortemente identitaria. Mette il Ristorante al centro di una rete di piccoli produttori e artigiani locali, sceglie il mercato contadino per una cucina che non perde mai il contatto con il territorio.

I riconoscimenti non tardano ad arrivare, dalla stella Michelin alle Tre Forchette del Gambero Rosso. A Siddi, dove trasferisce S’Apposentu e dove nacque il primo pastificio industriale sardo, fonda l’Accademia di Cucina da lui diretta, per fare cultura sulla cucina di qualità e formare i giovani per farli diventare gli ambasciatori del gusto di domani.

Ad accompagnare i piatti degli Chef Palamaro e Petza, l’olio dell’Accademia Olearia di Alghero insieme ai vini delle aziende vitivinicole Vigne Surrau di Arzachena e di Tenuta Masone Mannu di Monti (OT). E’ Ferrarelle l’acqua ufficiale Summer Dinners 2017.

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.