Ischia News ed Eventi - Ischia, ritorno al “ Progetto”

Ischia, ritorno al “ Progetto”

Politica
Typography

Per rilanciare la partecipazione civile alla vita pubblica con una rinascita dei partiti c’ è bisogno di “ ritornare alla passione per la progettualità”, quella che caratterizzò le classi dirigenti degli anni ‘ 50 e ‘ 60 fino alla metà degli anni ‘ 80. La formazione della nuova giunta regionale presieduta da Vincenzo De Luca contiene molte novità con volti nuovi della politica di centrosinistra ed è attesa alla prova dei fatti dopo le grandi promesse di De Luca.

La Regione deve essere meno “ amministrazione” e più “ programmazione” e dare all’ isola d’ Ischia un piano regolatore generale possibile capace di risvegliare l’ interesse dei sindaci e consiglieri comunali per rilanciare gli investimenti pubblici. Insomma l’ “ emergenza permanente” ( trasporti pubblici terrestri e marittimi, smaltimento dei rifiuti e depurazione delle acque reflue etc.) non deve fare aggio sull’ esigenza di “ programmazione” o se si vuole di “ progettazione” per modificare il modello di sviluppo. Come è stata importante la Cassa per il Mezzogiorno ( dal 1950 fino ai primi degli anni ‘ 90 in cui fu abolita) per lo sviluppo turistico di Ischia oggi esiste la grande opportunità dei fondi europei del piano 2014-2020 che deve essere colta dai Comuni soprattutto da Casamicciola, l’ area industriale in crisi con le rovine del Pio Monte della Misericordia e del bacino di La Rita.

Queste le problematiche affrontate in un confronto a due voci tra il giornalista Giuseppe Mazzela, fra i promotori dell’ Osservatorio sui fenomeni socio-economici dell’ isola d’ Ischia ( OSIS), ed il collega Amedeo Romano in onda questa sera giovedì 9 luglio con inizio alle ore 21 ca. nella rubrica “ Prima Pagina” in replica venerdì mattina 10 luglio 2015.

“ La nomina ad assessore regionale alle attività produttive del prof. Amedeo Lepore che ha partecipato al work shop del 29 novembre 2014 in cui fu presentato il progetto dei 16 interventi per il rilancio di Casamicciola fra cui il nuovo porto turistico, il recupero del Pio Monte della Misericordia e del bacino di La Rita, è di buon auspicio perché il prof. Lepore è un convinto meridionalista e crede negli interventi dei fondi europei per rilanciare tutto il settore produttivo della Campania” ha sostenuto Mazzella che si è detto convinto che “ bisogna valorizzare il ruolo dei consigli comunali capaci di progettare il futuro imminente delle nostre comunità dopo la lunga stagione dei sindaci-podestà che non ha prodotto buoni risultati”.