Ischia News ed Eventi - Cantine Pietratorcia, la magia della vendemmia notturna

Cantine Pietratorcia, la magia della vendemmia notturna

Consigli di viaggio
Typography

Domenica 26 agosto alle ore 19:00 nella Tenuta Chignole sulla collina che domina Forio prende il via la vendemmia 2018 delle cantine Pietratorcia. Un’annata che si annuncia straordinaria sia in termini qualitativi che quantitativi e che merita attenzioni particolari. E così si ripete la magia della vendemmia notturna, non solo una suggestione ma una scelta strategica per portare in cantina uve meno stressate dal caldo e favorire il lavoro dei vendemmiatori.

Oltre il fascino dell’esperienza la opportunità di portare in cantina un frutto meglio predisposto alle fasi di trasformazione un mix di tecniche innovative nel rispetto di antiche tradizioni ma sempre per ottenerne il massimo valore. Insomma si celebra una sorta di rito incantato, nel rispetto delle viti e degli uomini. Una esperienza che Pietratorcia vuole condividere con amici, turisti ed estimatori. Si comincia da un vigneto con una esposizione che esalta le potenzialità del vitigno autoctono per eccellenza la Biancolella e ne favorisce una maturazione precoce anche grazie a condizioni climatiche ottimali che quest’anno hanno favorito tutte le fasi di crescita del prodotto. E poi tutti a degustare i piatti tipici dei contadini con pane e pomodoro, insalata di patate, cipolle e pomodori brindando con i vini della prestigiosa casa Ischitana.
“Alla luce di torce e fiaccole vendemmieranno i primi frutti di un’annata che a Ischia s’annuncia ottima: le piogge cadute fino a giugno e le alte temperature dell’estate unite alla fertilità dei terreni vulcanici hanno favorito l’evoluzione della maturazione dei grappoli in maniera quasi perfetta, ma con un certo anticipo. Adesso, per non perdere in qualità e preservare integri gli aromi dell’uva, non resta che vendemmiare in notturna, poiché la frescura apporta benefici non solo ai vendemmiatori, ma agli stessi grappoli”. Parola dell’enologo delle Cantine Pietratorcia, Ambrogio Iacono, che così ha motivato il recupero di un’iniziativa, assolutamente originale in Campania, ma non a Forio, dove già nel 2003 s’era tenuta la vendemmia al chiar di luna, che per altro, aveva richiamato un pubblico d’eccezione. “La vendemmia in notturna vuole essere un rito gioioso che, al di là dell’aspetto enologico, arricchisce e dà valore alla storia agricola dell’Isola ed alla sua voglia di riqualificare l’offerta turistica nel segno di una tradizione antica, bella ed importante”, ribattono all’unisono i rappresentanti delle famiglie Iacono e Verde, soci storici di Pietratorcia.
Poi si continuerà fino a fine ottobre per la vendemmia tardiva, seguendo con attenzione le evoluzioni delle diverse maturazioni in un Isola dove le variazioni delle condizioni pedoclimatiche su tutto il territorio rendono Ischia ed i suoi vini unici.

Per chiedere informazioni sulle modalità di partecipazione
tel. 081908206 – www.pietratorcia.it

DSC0081
31-0842
31-0819
31-0840

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.