Ischia News ed Eventi - Musica

Giovedi 19 Luglio nella suggestiva cornice del Teatro Greco ai Giardini La Mortella si rinnova l'immancabile appuntamento con la musica Jazz: di scena The_ICA Brothers Jazz Band che proporrà lo spettacolo 'Musica del '900' con brani di Stevie Wonder, Michael Jackson, Armstrong ed alcuni arrangiamenti delle danze da Facade di William Walton. La serata presenterà un programma vario e coinvolgente per il pubblico, trasformando il palco del Teatro Greco  non solo in un luogo per la musica, ma in una vera e propria performance "teatrale".

Nata per idea di un gruppo di amici proveniente dai diversi paesi della provincia di Frosinone, The_ICA Brothers Jazz Band comincia a conquistare a suon di musica tutta la penisola italiana, con repertori che spaziano dalla musica leggera italiana, passando al pop, blues, jazz, colonne sonore, beat, funky, latino americano, fino ad arrivare ad affacciarsi sul panorama musicale europeo.

Grande attesa ai Giardini La Mortella ad Ischia per giovedi 12 Luglio quando sul palco del Teatro Greco salirà la giovane Orchestra Internazionale di Roma ' OIR divenuta una realtà unica sul territorio italiano poiché permette ai musicisti in organico, di svolgere un'attività professionale propedeutica a quella che sarà la loro futura carriera artistica.

L'organico dell'orchestra comprende circa 50 giovani musicisti, scelti tra i migliori allievi dei Conservatori di Musica del centro Italia, con un'età compresa tra gli 11 e i 19 anni.

L'Orchestra, nella suggestiva cornice del Teatro Greco, regalerà all'appassionato pubblico della Mortella un repertorio che spazierà dalle ouvertures operistiche alle sinfonie; dalle danze orchestrali ai grandi oratori sacri, dai concerti solistici alla musica per film. La serata prevede musiche di Mozart, Rossini, Verdi, Piazzolla, Brahms  e Walton con Crown Imperial suonata lo scorso anno anche durante il Royal Wedding di William e Kate.

Al via giovedi 28 Giugno il cartellone musicale estivo ai Giardini La Mortella con il primo dei sei concerti  che si svolgeranno nella splendida cornice del Teatro Greco, nel cuore del giardino. Ad aprire la stagione sarà l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio di Musica di Castelfranco Veneto “Agostino Steffani” ed i Soprani Francesca Dotto e Claudia Pavone che proporranno le più celebri arie da “La Traviata” a “La Bohème” da “Lucia di Lammermoor” al “Trovatore”. Il programma musicale del 28 giugno, comprenderà anche la Settima Sinfonia, una delle più note e importanti composizioni orchestrali di Beethoven.


Il concerto inaugurale quest’anno riserverà una sorpresa al pubblico: La Mortella infatti proprio giovedi 28 Giugno renderà omaggio  all’iniziativa  “Torri in Festa, Torri in luce”  manifestazione giunta alla sua seconda edizione, ideata ed organizzata dalla Sovrintendenza di Napoli in collaborazione con l'Ordine degli Architetti di Napoli ed il Comune di Forio, che si prefigge di valorizzare e far conoscere il patrimonio storico-architettonico delle torri di guardia costruite nei primi decenni del 1500, che punteggiano il centro storico di Forio.

Proseguono gli appuntamenti con il cartellone musicaleai Giardini La Mortella ad Ischia. Il prossimo week end Sabato 23 e Domenica 24 Giugno nell’ambito della stagione di musica da camera è in calendario il concerto del noto quintetto di fiati Ensemble of Chetham's School of Music che interpreterà musiche di Poulenc, Debussy, Piazzolla, Barber, Strauss e Beethoven.

La Chetham's School ‘ ormai una tradizione alla Mortella - è una scuola di grandissima tradizione, fondata nel 1653 ed ospita nei suoi antichissimi edifici circa 300 allievi di età compresa tra gli 8 e i 18 anni, di varie nazionalità, sia inglese che estere, selezionati esclusivamente sulla base delle loro qualità musicali. A questi giovanissimi studenti viene impartita una istruzione musicale di altissimo livello, curandone però contemporaneamente anche lo sviluppo culturale, morale e sociale.

Proseguono gli appuntamenti con il cartellone musicaleai Giardini La Mortella ad Ischia. Il prossimo week end Sabato 9 e Domenica 10 Giugnoo nell'ambito della stagione di musica da camera è in calendario il concerto della giovane pianista coreana Hayoung Jeong che interpreterà musiche di Debussy, Saint-Saens, Tchaikowsky, Chopin.

I prossimi concerti della Fondazione William Walton saranno tenuti dalla pianista leccese Rosamaria Bene, che il pubblico della Mortella ha già potuto ascoltare negli scorsi anni in applauditissimi recitals.

Rosamaria ha iniziato lo studio del pianoforte con la madre, Prof. Concita Capezza, ischitana di origine, e si è poi diplomata al Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce col massimo dei voti, lode e menzione speciale e ha approfondito gli studi del pianoforte e del clavicembalo frequentando alcune delle Accademie musicali più celebri d'Italia. In particolare l’approfondimento in questi anni del repertorio bachiano al pianoforte l’ha portata nel 2007 ad ottenere il Bach Award all' “Ibla Grand Prize” di Ibla – Ragusa, organizzato dalla Fondazione Ibla di New York, e nel 2010 ad ottenere il Quarto Premio al prestigioso concorso  “Internationaler Bach Wettbewerb” di Würzburg in Germania, la competizione internazionale più importante al mondo per giovani interpreti delle musiche di Johann Sebastian Bach.

La giovane pianista Laila Cho si esibirà sabato 5 e domenica 6 maggio nella Recital Hall della Fondazione William Walton: coreana di Seul, appena ventunenne, Laila già da alcuni anni si è trasferita in Italia per studiare a Roma presso la prestigiosa Accademia di Santa Cecilia.

Pluripremiata in numerosi concorsi pianistici nazionali ed internazionali tra cui “Premio Strawinsky”, “Premio Formia”, “Premio G.Rospigliosi”, “Premio Idelmo Poggioli”, “Premio Jacopo Napoli”, “Premio pianistico europeo Riviera di Rimini”e il concorso Maria Giubilei, grazie al quale si e’ aggiudicata una borsa di studio per frequentare la “Sommerakademie” presso il prestigioso Mozarteum di Salisburgo, ha iniziato una carriera concertistica che la sta portando a suonare in numerosi ed importanti centri musicali italiani ed europei.

Il programma che presenta al pubblico della Mortella è molto impegnativo sia tecnicamente che musicalmente: potremo infatti, tra l'altro, ascoltare le elaborate e possenti "Variazioni su un tema di Haendel" di Johannes Brahms e la Kreisleriana op.16 di Robert Schumannn, scritta nel 1838 e autentico emblema del romanticismo pianistico.

Altri articoli...