Ischia News ed Eventi - Giardini la Mortella: tornano le visite invernali per “svelare” le suggestive fioriture dei mesi freddi

Giardini la Mortella: tornano le visite invernali per “svelare” le suggestive fioriture dei mesi freddi

Ambiente
Typography

In inverno tutti i giovedi, con la splendida luce del primo pomeriggio, visite guidate su appuntamento, con l'accompagnamento di competenti guide naturalistiche.
La bellezza ad Ischia, non va in letargo e quest’anno durante la stagione fredda, i Giardini la Mortella saranno nuovamente visitabili nella loro incantevole veste invernale, caratterizzata da un suggestivo foliage e da inedite e rare fioriture.

Le tradizionali giornate d’apertura e le attività culturali si sono concluse nel lungo ponte di Ognissanti e l’anno della ripresa, il 2021, ha registrato per il meraviglioso giardino di Forio d’Ischia un notevole afflusso di visitatori. Seppur con le dovute restrizioni, da Aprile ad Ottobre si sono susseguite anche le tre stagioni concertistiche: due dedicate alla musica da camera e una alla musica sinfonica, fiori all'occhiello dell’offerta culturale dell’Isola.

In attesa della riapertura 2022, il pubblico che sceglierà Ischia per trascorrere qualche giorno di vacanza oppure le festività natalizie, potrà visitare il giardino esplorandone gli aspetti più insoliti. A catturare l’attenzione dei visitatori sarà la sontuosa fioritura delle camelie, a partire dalle eleganti Camellia sasanqua, seguite dalle williamsi, le japonica, le reticulata; come non passerà inosservata la smagliante fioritura purpurea della Bauhinia blakeana, l'albero “delle orchidee” di Hong Kong, o l’allegra pennellata degli agrumi maturi che si mescola con le fragranze delle più rare e delicate Buddleja sudafricana. La pergola della tea house sarà caratterizzata da migliaia di grandi fiori a tromba della Solandra, detta “Copa de oro”, un mare dorato sullo sfondo verdissimo delle foglie lucide. La salita al giardino superiore, che offre panorami spettacolari sul mare e la baia di Forio, sarà accompagnata dai fiori blu dei rosmarini che sottolineano, con cascate di rami profumati, le scalette ed i muretti a secco, e culminerà con le entusiasmanti fioriture della collezione di Aloe, che in inverno si illuminano di rosso, di giallo, di arancione. La macchia mediterranea, in pieno rigoglio grazie alle piogge autunnali ed alla stagione fresca, colorata dalle bacche di corbezzolo e di mirto, farà da sfondo alle stravaganti corolle delle piante australiane, come le Mimose, le Grevillee, le Banksie. Gli aceri giapponesi offriranno un caldo colore autunnale nel giardino orientale che circonda la casa Tai prima di perdere le foglie e lasciare il posto d'onore alle grafiche sagome dei bambù. In tardo inverno sbocceranno le magnolie orientali dipingendo nel giardino a valle immagini fiabesche.

A differenza delle visite tradizionali, in quelle invernali i visitatori saranno accompagnati da competenti guide naturalistiche che sveleranno loro la straordinaria storia dei giardini, a partire dalle vicende biografiche dei fondatori, Sir William Walton e Lady Susana, fino alle molteplici attività culturali promosse e sostenute dalla Fondazione Walton.

Le visite si tengono ogni giovedì alle 14:30 solo con guida e su prenotazione. Per gruppi numerosi e su richiesta possono essere organizzate visite anche durante le altre giornate. Per informazioni e prenotazioni: 081-990118 oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – per accedere è necessario il Green Pass.

Le tradizionali visite ai Giardini La Mortella nelle giornate di martedi, giovedi, sabato e domenica riprenderanno a partire da Aprile 2022 quando nei week end torneranno anche i concerti della stagione musicale primaverile.

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.