Ischia News ed Eventi - Ischia, sfuma del tutto Lucarelli. E Crisano...

Ischia, sfuma del tutto Lucarelli. E Crisano...

Calcio
Typography

Possono definitivamente rassegnarsi i tifosi del sodalizio gialloblù: Cristiano Lucarelli sarà un calciatore del Napoli anche per la prossima stagione calcistica. E' stato lo stesso presidente Aurelio De Laurentiis a riconfermare a sorpresa il numero 99 azzurro a margine della conferenza stampa di presentazione di Marco Donadel (neo-acquisto del Napoli, svincolato dalla Fiorentina). "Gli ho detto: 'Cristiano, lucida i muscoli, saluta tua moglie e vai in Trentino a lavorare con il gruppo, sei ancora un giocatore del Napoli' - racconta il patron azzurro, svelando anche il retroscena di una telefonata risolutiva con Mazzarri. Lucarelli è un giocatore esperto che sa buttarla dentro quando la partita e' avviata ed ha anche dimostrato che giocando dall'inizio puo' dire la sua. L'anno scorso lo abbiamo perso quasi subito e sono certo che allenandolo in un certo modo puo' ancora affinare le sue qualita' calcistiche". Ufficialmente sbiadiscono le possibilità di vedere il bomber livornese indossare la casacca dell'Ischia: il sogno di mezza estate dei tifosi rimarrà tale.

Intanto, dopo l'incontro di mercoledì tra il dg Nicola Crisano ed i tifosi dell'Ischia (circa una trentina i supporters gialloblù presenti), si aspettano con ansia i primi calciatori per rinforzare la rosa della prossima stagione 2011/12. Come confermano anche numerose pagine facebook dei supporters, all'entusiasmo dovranno seguire i fatti. Il direttore generale ha il compito di portare ad Ischia quei giocatori di categoria in grado di fare la differenza. Solo così potrà mantenere il favore della piazza fino all'inizio del campionato.

Passata l'ingiustificata paura di non riuscire ad iscrivere la squadra al prossimo torneo di Serie D, l'obiettivo è adesso quello di costruire un undici vincente, mettendo al più presto nero su bianco gli abbozzi di trattative in corso. Si parla da giorni del ritorno di alcuni calciatori, ma per il momento nulla si muove davvero. Non ci resta che aspettare...

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.