Ischia News ed Eventi - Vela

Sperando che  sia definitivamente scongiurata la assurda ipotesi della avvelenata colmata di Bagnoli, siamo naturalmente d’accordo che si verifichi e si cerchi di fare le preregate della Coppa America a Napoli e si valuti la ipotesi Mergellina. Gli errori gravi commessi con la ipotesi Bagnoli danno urgenza per l’eventuale appuntamento di aprile per lo  svolgimento delle gare,  ma taleurgenza non può divenire la ennesima occasione di bluff megalitici o di  papocchi.

 

Bisogna partire  da due dati fondamentali : la dimensione della portata dell’evento - una partita di allenamento di precampionato,  in gergo calcistico -  e lo spazio ristretto  ed allo stesso tempo denso di vincoli, ambientali e storici,  e di funzioni, ormeggio turistico, passeggiata, nodo della mobilità tra Posillipo e l’area flegrea con il Centro della Città.   E’ in tale contesto che bisogna verificare la possibilità di inserire le preregate: perciò nulla di tutto quanto di mastodontico era stato previsto per Bagnoli,  sia a terra che a mare.

Il Nauticsud sempre più punto di riferimento per la nautica Internazionale.

L’ipotizzato trasferimento della sede delle World Series dell’America’s Cup, (7-15 aprile 2012), coincidenti con la 43.ma edizione del Nauticsud -Salone Internazionale del Turismo Nautico- (14-22 Aprile) organizzato da Lino Ferrara danno ragione alla sua visione :

Avevamo  visto giusto- dichiara il Presidente di Nauticsud Lino Ferrara- a non entusiasmarci per la generosa proposta del Presidente dell'Unione Industriali della provincia di Napoli, Paolo Graziano, quando ci offrì di spostare la 43a edizione di Nauticsud (14-22 aprile 2012) al "villaggio" che si apprestava a costruire a Bagnoli per le regate delle World Series dell’ America's Cup ( 7-15 aprile 2012).

E’ la questione centrale, come solitamente si dice: la madre di tutte le questioni,  che avremmo posta al Sindaco di Napoli e di conseguenza ai Presidenti della  Provincia e della Regione, se il Sindaco avesse mantenuto l’impegno di un pubblico confronto  con le Associazioni,  le Assisi, i Cittadini.  Perché  per le preregate  di Coppa America  si è scelta la  colmata di Bagnoli,  l’unico luogo di tutto  il litorale di Napoli che sicuramente non potrà essere il futuro della vela napoletana?

Non lo potrà essere perché tale luogo non esisterà negli anni  futuri, visto che già dal 2014 inizierà la sua demolizione ed il ripristino della linea di costa, se verrà rispettato quanto previsto dal Piano Regolatore e verranno  mantenuti l’impegno e le promesse dello stesso Sindaco.

Perché, allora, spendere una montagna di soldi su una area da demolire e creare immani problemi ambientali,  di rifiuti, di sicurezza, anziché investire su un sito (da Bagnoli stessa con il porticciolo di  Nisida al Molo S.Vincenzo)  che avrebbe rappresentato il futuro della vela a Napoli?

La manovra finanziaria della Provincia per coprire la sua quota agli organizzatori della Coppa America è solo la punta dell’iceberg di una colossale spesa pubblica destinata alle preregate.  Il primo dato è, infatti, che ancora oggi NON si conosce la massa di questo iceberg, e cioè  quanto si spende e da dove vengono presi tali fondi. E’ una della domande di trasparenza che stiamo purtroppo inutilmente ponendo da tempo e a cui nessuno degli Enti interessati - Comune,  Provincia e Regione - ha dato né dà risposta. Col bando di gara di Bagnolifutura s.p.a cominciamo a capire qualcosa dell’immane sperpero, ma l’insieme resta ancora del oscuro e nebuloso,  forse neanche definito, pur già impegnandosi pubbliche risorse.

E’ indispensabile e urgente che, alla luce del sole, venga esposto il  quadro delle spese totali,  a quali capitoli dei Bilanci (Regionale e Comunale) esse vengano attribuite e, quindi, quali soggetti e bisogni sociali, culturali, produttivi  saranno sacrificati !

Il Presidente del Nauticsud Lino Ferrara esprime la sua soddisfazione per l’importante atto che apre nuovi orizzonti per il comparto della nautica da diporto.

Nel corso dell’evento organizzato dalle Camere di Commercio di Lazio e Campania, il Presidente del Nauticsud Lino Ferrara, che partecipa all’incontro in veste di operatore del settore, invitato dal Dott. Vincenzo Zottola, Presidente della Camera di Commercio di Latina, in merito al protocollo d’intesa siglato tra Lazio e Campania per il turismo nautico, dichiara:

Questa volontà espressa dagli organizzatori della 43a edizione di Nauticsud che si terrà a Napoli dal 14 al 22 Aprile 2012 giusto in concomitanza con la prima edizione delle prove di America's Cup in svolgimento a Napoli dal 7 al 15 Aprile, è oggetto di una nota partita dalla sede ufficiale di Nauticsud a Paolo Graziano. L’Amministratore unico di ACN, la società di scopo costituita per la realizzazione delle tappe napoletane di America's Cup e partecipata dalla Regione Campania, Comune di Napoli e Provincia di Napoli:

“La fortunata concomitanza è per noi un segnale divinatorio che ci spinge senza ulteriori indugi a formalizzare ufficialmente la richiesta di poter sponsorizzare il ‘team Napoletano’ che veleggerà grazie alla barca messa a disposizione dal Presidente di America’s Cup Authority (Acea) Richard Worth a testimonianza della comunione di intenti tra i due eventi nautici in concomitante svolgimento a Napoli.

 

Un Aprile di “Grandi Eventi” per il mare, finalmente in una città che ha dimostrato tanta voglia di riscatto, con il Nauticsud, giunto alla sua 43 ma edizione  (14-22 Aprile 2012 ) che sarà inaugurato a Napoli durante la settimana di prove dell’ America’s Cup che avrà luogo dal 7 al 15 Aprile 2012.

 

LA 43° Edizione di NAUTICSUD, il SALONE DI PRIMAVERA, sarà inaugurata sabato 14 Aprile 2012 e si svolgerà fino a domenica  22 Aprile.

Saranno nove giorni intensi di PROVE A MARE a Napoli nella straordinaria cornice di Mergellina, uno degli angoli più suggestivi del Golfo di Napoli con l’ inaugurazione ed il  primo week end in pieno svolgimento della settimana di prove dell’ America’s Cup,  che stamattina è stata annunciata proprio stamane dal 7 al 15 Aprile 2012 nel corso di un’ affollata conferenza stampa tenutasi al Castel dell’Ovo a Napoli.

Altri articoli …