Ischia News ed Eventi - Ischia Libri D'A...Mare 2018 - A Lacco Ameno Gennaro Sangiuliano e Salvatore Lauro

Ischia Libri D'A...Mare 2018 - A Lacco Ameno Gennaro Sangiuliano e Salvatore Lauro

Libri
Typography

La rassegna culturale Ischia libri d’A…mare, realizzata con il patrocinio del Comune di Lacco Ameno, prosegue lunedì 30 Luglio (ore 22.00 - Piazza Santa Restituta) con Gennaro Sangiuliano autore di Trump (Mondadori) e Salvatore Lauro che proveranno a rispondere alla domanda che tutto il mondo si pone: chi è davvero Donald Trump?


Nessun analista di politica americana, anche il meno prono al conformismo del mainstream, aveva previsto la vittoria elettorale e l’ascesa alla Casa Bianca di Donald J. Trump, personaggio fino a oggi noto alle cronache per la sua carriera di imprenditore e di tycoon, dai contorni più o meno incerti.

Trump il palazzinaro newyorkese, celebre per le diverse ed effervescenti mogli, gli investimenti nelle case da gioco di Atlantic City, i reality televisivi, il carattere irruento. La sua elezione non è stata solo la sconfitta della sua potente antagonista, la plurifinanziata Hillary Clinton, sostenuta con vigore da tutto l’establishment economico e culturale globale. Ma è stata soprattutto l’incapacità, mostrata dalle élite, di saper leggere la realtà, di conoscere il mondo di sofferenza che sta emergendo dal Moloch della globalizzazione.

Raccontare la vicenda personale, imprenditoriale e politica di Donald Trump, senza gli sconti, i pregiudizi e le lenti del politically correct è uno sforzo che aiuta a decifrare il presente.

Domenica 5 Agosto (ore 22.00 - Piazza Santa Restituta) Alessandro Barbano autore di Troppi diritti. L’Italia tradita dalla libertà (Mondadori) e Gianni Ambrosino daranno vita ad un viaggio nel pensiero di un Paese tradito dalla libertà, in cui nessuna élite ha più il coraggio di dire il vero e di fare i conti con minoranze organizzate sotto la bandiera dei diritti acquisiti.

È un’ipertrofia dei diritti ciò che spiega il declino italiano, e ciò che si definisce «dirittismo», è una malattia che esibisce un sintomo ormai sotto gli occhi di tutti: la crisi della delega, ossia la rinuncia a qualsiasi mediazione tra gli interessi di uno o di pochi e quelli di tutto il corpo sociale.

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.