Ischia News ed Eventi - Storia

Sabato 25 maggio 2013 alle ore 11 presso l'Osservatorio Geofisico 1885 sulla collina della Gran Sentinella di Casamicciola Terme sarà proiettato "Casa di Bambola" tratto dall'omonima opera di H. Ibsen, con Anthony Hopkins, Claire Bloom, Ralph Richardson, Denholm Elliott, Dame Edith Evans, Anna Massey. Regia di Patrick Garland, Sceneggiatura Christopher Hampton, Fotografia Arthur Ibbetson, Montaggio John Glen, Musiche John Barry, Produzione ELKINS PRODUCTION LTD.

La proiezione, in occasione del quarantesimo anniversario dell'uscita nelle sale cinematografiche, è promossa dal Museo Civico di Casamicciola Terme in collaborazione con l'Associazione Pro Casamicciola Terme, aderente alla Federazione Italiana Cineforum. Ingresso libero.

In quest’inizio di secolo la storia sta subendo un’accelerazione. Lo si vede nel netto incremento di velocità con cui il mondo cambia se stesso: nella crisi dell’Europa e dell’intero Occidente; nello sviluppo rapidissimo dell’Asia orientale, dell’America Latina e anche di molti paesi dell’Africa sub-sahariana; nelle primavere arabe che si srotolano una dietro l’altra, talvolta in maniera drammatica e contraddittoria, eppure sempre in maniera vitale. Questo pone molte domande.

Quale sarà il futuro del pianeta?  Come si svilupperà la società?  Vivremo in pace o aumenteranno i conflitti?

Come evolverà l’economia? Che ne sarà dell’uomo?  Non abbiamo risposte certe. Bisogna cercarle insieme.

Questi sono i temi che sono stati trattati presso la Città della Scienza di Napoli in due giorni di convegni ad altissimo livello raggruppati sotto il titolo “I Comandamenti per il XXI secolo”.

Le analisi proposte e le risposte elaborate nel corso di quella iniziativa saranno riesposte da Pietro Greco (socio Sadoul e membro del CdA della fondazione IDIS-Città della Scienza) martedì 9 ottobre, alle ore 18, presso la Biblioteca Antoniana di Ischia.

L’Associazione politico-culturale “20 luglio”, ad un mese dalla morte del  primo uomo sulla Luna, terrà martedì 25 settembre prossimo  una serata in memoria di Neil Armstrong presso la sua sede sociale sita in Lacco Ameno alla via Sanfelice 19 (Rione Genala detto Ortola prendendo il vicolo alla sinistra della chiesa di Santa Restituta avendola di fronte).

L'Associazione politico-culturale "20 luglio" è lieta di annunciare l'avvio giovedì 27 settembre prossimo delle sue lezioni di filosofia orientale. Pare strano che su qualcosa che non si può e non si deve spiegare, come le dottrine orientali, si facciano lezioni. Ma non devono intendersi come lezioni in senso classico del termine, ma come momenti in cui si apprende e si lavora insieme. Il metodo che utilizzeremo sarà infatti lo studio dei testi e la pratica della meditazione in un ambito di gruppo, in cui si dialoga sui testi letti e sulla pratica svolta per trarre dal sentire dei singoli un aiuto reciproco verso la via della comprensione di questo vasto mondo, di cui spesso in Occidente se ne ha una conoscenza distorta o annacquata.

30 ragazzi provenienti da tutto il mondo, in questi giorni concluderanno la loro esperienza annuale a Forio d'Ischia., presso l'Hotel Corona.

Ritorneranno nei loro Paesi d'origine (Australia, Bolivia, Brasile, Cile, Cina, Croazia, Indonesia, Giappone, Repubblica Dominicana, Repubblica Ceca, Paraguay, Polonia, Romania, Svizzera,Thailandia, Turchia, Ungheria, USA) dove promuoveranno l'immagine di Ischia.

800 sono i ragazzi di Intercultura che hanno frequentato quest'anno un intero anno scolastico nelle scuole superiori d'Italia di cui 60 in Campania.

1500 sono gli studenti italiani in partenza, per 60 Paesi del mondo, con il Progetto Intercultura.

Sabrina, studentessa del Liceo Scotti di Ischia, è una dei 1500 ragazzi italiani che ha accettato la sfida.

Un intero anno scolastico all'estero: frequentando un intero anno scolastico in Thailandia dove c'è una famiglia che l'accoglierà come un'altra figlia.

Partecipare a un programma all'estero con Intercultura è molto di più che effettuare un viaggio.

Si comunica che sabato 9 giugno 2012, alle ore 18.15, presso la Biblioteca Antoniana di Ischia, a conclusione del ciclo "Incontri in Biblioteca”, il dott. Pietro Polito del "Centro Studi Piero Gobetti" di Torino terrà una conferenza dal titolo "I compiti del filosofo. La filosofia italiana dal 1945 al 1955".
Nato a Ischia, dove ha compiuto gli studi primari e secondari, Pietro Polito si è laureato in Filosofia presso l’Università di Torino con una tesi sul pensiero politico di Piero Gobetti, tesi che gli ha aperto la possibilità di avviare un’attività di collaborazione e ricerca, che tuttora svolge, presso l’omonimo “Centro studi Gobetti” del capoluogo piemontese.

Resoconto della presentazione del volume nella “terra del terremoto”

Venerdì 13 aprile  è stato presentato a Casamicciola, il volume “Casamicciola milleottocentottantatre. Il sisma tra interpretazione scientifica e scelte politiche” per i tipi della casa editrice Bibliopolis; autori Giuseppe Luongo e Ilia Delizia, dell’Università di Napoli “Federico II”,  e Stefano Carlino, Elena Cubellis, Francesco Obrizzo dell’Osservatorio Vesuviano – Sezione di Napoli dell’INGV. Alla manifestazione  hanno partecipato numerosi cittadini, rappresentanti del mondo della scuola, associazioni culturali, rappresentanti delle forze politiche della città, il parroco.

Il volume già era stato sottoposto al vaglio in una struttura di ricerca come l’Osservatorio Vesuviano-INGV, impegnata in attività di ricerca finalizzate alla mitigazione dei rischi, ed alla Libreria Feltrinelli, dove è confluito un pubblico con interessi culturali ad ampio spettro. Entrambe le manifestazioni hanno riscosso un successo al di sopra delle più ottimistiche aspettative, rivelando che i cittadini mostrano un livello di attenzione elevato anche ad argomenti scientifici complessi, quando scoprono di essere parte del problema che può essere risolto con il loro contributo.  Dopo le presentazioni a Napoli, tale iniziativa  non poteva mancare  a  Casamicciola, nell’epicentro dell’evento del 28 luglio 1883, dove sono ancora vivi la memoria e i segni del terremoto attraverso le tracce delle scelte urbanistiche, dei rioni baraccati e dell’Osservatorio Geodinamico nato all’indomani della catastrofe.

Altri articoli...

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.